.

Pirates, due generazioni di pirati del freeski

Sono promotori del freestyle e al contempo una crew: sono i Pirates Alta Badia. Il loro nome circola sull’altipiano dolomitico da ormai 15 anni.

21/03/2018
scritto da Luca Minigher

“Il gruppo è nato già 15 anni fa, quando eravamo dei ragazzini e non eravamo tutti pazzi a saltare fuori pista! Poi ci siamo persi un po‘ di vista per un po’ di tempo, finché qualche anno fa non ho conosciuto Altin e abbiamo preso la cosa sul serio”, spiega Lukas Valentini che, insieme al suo amico Altin Alla, ha guidato il destino della crew dei Pirates, plasmando la scena del freestyle sci di oggi.

 

Nel frattempo, la crew e il suo logo sono onnipresenti allo Snowpark Alta Badia: come si conviene a dei pirati, il teschio fa mostra di sé al portale di ingresso rosso del park e davanti alle pareti dei container nella chill area. I membri della crew ufficiali sono circa 15 e portano il logo sulle loro giacche, trascorrendo quasi tutte le loro giornate invernali allo snowpark e facendo shredding nelle varie line. Altin e Lux sono in montagna per tutto l’inverno, cambiando ogni tanto di ruolo, passando dalla giacca dei pirates a un’altra uniforme: “Siamo entrambi maestri presso una scuola da sci qua e ci piace molto insegnare allo snowpark. Negli ultimi due anni, da quando il nostro logo è esposto all’esterno della scuola di sci, la domanda per lezioni di freestyle è cresciuta sempre di più”.

 

Quanto il loro progetto abbia subito influenzato le nuove generazioni, lo si vede anche dalla presenza di giovanissimi membri nella crew dei Pirates. Mattia Mersa, il più piccolo del gruppo, ha appena 12 anni ed è quasi tutti i giorni allo Snowpark Alta Badia insieme al fratello maggiore, Elia Mersa, e all’amico Felix Schrott. “Sono dei bravi ragazzi pieni di passione che praticano di continuo lo sport sempre sulla neve e, da quello che ho sentito, vanno anche bene a scuola!”, aggiunge ridendo Altin.

 

Il futuro del freestyle altoatesino, in questo modo, è assicurato. Inoltre, sembra proprio che a Lux e Altin non manchino le idee e l’energia per continuare! “Abbiamo grandi progetti per il futuro!”, dice sorridendo Lux con tono di scherno, senza voler far trapelare nulla. “Finché il fisico regge, continueremo a fare salti, quando non reggerà più, faremo tutto da seduti e saremo sempre i capi dei Pirates, ovviamente!”, conclude scherzando Altin

 


INFORMAZIONI

www.snowpark-altabadia.org

Potrebbe interessarti anche

Commenti