I migliori “spring event” sci del 2018

Sole, neve morbida e park perfetti sono il sogno di ogni freeskier. Quest’anno nel nord Europa si sono svolti degli “spring event” molto particolari

04/05/2018
scritto da Luca Minigher

Può sembrare uno scherzo, ma quest’anno la Scandinavia è stata la meta scelta da tanti sciatori professionisti per eventi di chiusura stagione invernale.

Vi chiederete “perché” ? Sole, caldo, neve morbida, park divertenti e si può sciare fino a sera tardi: le condizioni perfette per sciare.

 

Aioli Cashout

Uno di questi eventi è stato il “Aioli Cashout”. Creato da Oliver Karlberg (Level1 SuperUnknow winner 2017) e situato a Ramundberget, in Svezia, è stato un “cash for tricks” e un occasione per filmare vari pro rider in park. Oliver dice ” Non è un evento FIS, quindi non c’è nessun vincitore… Solamente sciare tutti assieme e divertirsi…”

Come vedrete dal video, tanti bei tricks alternativi e un park perfetto: meta perfetta per chiudere la stagione invernale.

 

KIMBOBERG SESSION

Di Kim Boberg di sicuro ne avrete già sentito parlare: leggenda nel team ARMADA, ci aveva già sorpreso l’anno scorso con il suo evento “Kim Boberg Session” e quest’anno è ancora più sorprendente.

 

MR @freange.mkv is back with the HPX 😎 #kimbosessions #Kläppen

Un post condiviso da Kimbosessions (@kimbosessions) in data:

 

Si sta svolgendo proprio in questi giorni e già dalle prima “insta clip”, ci stiamo rendendo conto che i rider stanno facendo tanti nuovi tricks e il livello è alle stelle

 

@kimbosessions his hon for heverybody to go hinsane!!!!!! #kimbosessions #loosebutlit #kläppen

Un post condiviso da Magnus (@skimanguy) in data:

RECAP

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti