4 chiacchiere con Daniel Slijk, Campione Nazionale Slalom U20

21/06/2016
scritto da Fabio Calò

La scorsa settimana dal 16 al 19 giugno era di scena al Circolo Surf Torbole il Campionato Nazionale Giovanile AICW, diviso nelle categorie Under 15, Under 17 e Under 20. Dei 4 giorni di gara purtroppo c’è stato vento un solo giorno, il venerdì. Una sola giornata di gara quindi ma con un vento fortissimo da sud che ha soffiato per tutta la giornata (una rarità) permettendo lo svolgersi di 6 tabelloni. I nuovi campioni nazionali giovanili slalom windsurf 2016: Daniel Slijk per l’under 20, Francesco Scagliola per l’under 17 e Edoardo Tanas nell’under 15, CLICCA QUI.
Iniziamo a fare qualche domanda a Daniel Slijk, nuovo Campione Nazionale Slalom U20. Per chi non conoscesse Daniel, è figlio d’arte di Mike Slijk, proprietario del Shaka Surf Center e Shop di Torbole. Daniel inizialmente ha seguito le orme di suo fratello più grande Nicholas cimentandosi nel Freestyle, per poi scoprire lo Slalom e dedicarsi completamente a questa disciplina. Il suo home spot non può che essere la Conca d’Oro di Torbole.

13442539_10153517551642397_8127470894734734427_o

Daniel, sei il nuovo Campione Nazionale Under 20 2016. Come è andata la gara?
Sono molto contento del risultato la gara è andata bene, sono riuscito a rimanere costante, durante lo svolgersi delle sei prove completate, ottenendo delle buone posizioni. Mi sono divertito molto peccato di aver avuto una sola giornata ventosa.

Facciamo un passo indietro, tutto fratello maggiore è un ottimo freestyler e waver, tu come sei arrivato allo Slalom?
Si, inizialmente anche io ero più lanciato verso il freestyle, ma poi pian piano mi sono avvicinato allo slalom anche grazie ai pro di Torbole come Alberto, Franz, Cucchi ecc, che mi hanno ispirato e fatto venire voglia di competere. Ovviamente grazie anche alle ottime condizioni che il nostro lago ci offre. Quindi mi sono convertito ottenendo ottimi risultati; un ringraziamento va anche al mio maestro Moabio che mi fece provare per la prima lo slalom e me ne innamorai subito!

13490838_10153514473257397_1474777545414783520_o

Come mai hai partecipato alla categoria U20 nonostante tu abbia 16 anni?
Ho preferito partecipare nella categoria U20 perché in questo modo ho potuto gareggiare con le mie tavole con le quali mi sono allenato tutto l’ anno e con le quali sono ovviamente più competitivo.

Come ti è sembrato questo Campionato e come sono stati i tuoi avversari?
Questo campionato è stato molto divertente ma allo stesso tempo duro, tutti gli altri ragazzi sono molto forti e competitivi quindi ogni sbaglio può cambiare tutto.

13416800_10153514509497397_5274810535494293993_o

Che attrezzatura hai usato durante la gara? E come erano le condizioni?
Durante la gara ho usato la mia 7.8 Neil Pryde con la mia tavola media della JP. Durante la seconda giornata le condizioni sono state fantastiche con una vento da sud molto forte che è durato tutto il giorno, peccato che questo non si è ripetuto negli altri tre giorni di gare.

Sei local di Torbole, quante volte esci a settimana durante la stagione? E come ti alleni?
Durante l’ estate esco quasi ogni giorno, se il vento lo permette, ultimamente mi sono allenato molto sulle strambate con gino Franz Prati e gli altri ragazzi di Torbole, facendo donwinder in cui ogni cento metri si stramba. Sono migliorato anche molto nelle partenze grazie agli allenamenti che il Circolo Surf Torbole  offre.

Schermata-2016-06-20-alle-14.47.52Daniel immortalato mentre arma la sua vela dalla webcam del Shaka Surf Center, il suo home spot

Parteciperai ad altre gare? Quali sono i tuoi obiettivi?
Si la prossima gara è il Grand Slam a luglio l’obiettivo è migliorare sempre di più e acquisire esperienza, divertirsi e andare sempre atuono.

Con quale spirito parteciperai WGS di Torbole?
Il Grand Slam sarà un occasione per migliorare e misurarsi con gli altri atleti anche più grandi.

Perché un ragazzo giovane come te dovrebbe dedicarsi allo Slalom?
Perché credo sia una disciplina molto divertente e allo stesso tempo competitiva. A me lo slalom mi ha aiutato e mi aiuta tuttora a migliorarmi sempre di più e a spingere il limite.

13458664_10153519766722397_2722905413792570778_o

INTERVISTA DI 4Windsurf
FOTO Andrea Mochen/CST

Potrebbe interessarti anche

Commenti