4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta

06/09/2016
scritto da Valentina Bonfanti

Un lungo serpentone ha colorato i prati di Sant’Orso con i 600 atleti della prima edizione del 4K Alpine Endurance Trail Valle d’Aosta. Grandi emozioni fra i partecipanti giunti da 29 paesi stranieri per correre una delle sfide più dure al mondo. I concorrenti hanno intrapreso la lunga corsa, 350 chilometri lungo il confine, alle pendici dei 4K – Monte Bianco, Monte Rosa, Cervino, Gran Paradiso – che dovranno percorre massimo in 155 ore.  Un’immagine spettacolare, di grande valenza agonistica immersa in uno scenario mozzafiato, ripresa per l’occasione da telecamere in elicotteri e droni, per regalare in diretta queste emozioni a tutto il mondo.

Ricordiamo che l’itinerario si snoda in senso orario lungo le Alte Vie n. 1 e n. 2, con passaggi tra i 300 e i 3.300 metri di altitudine slm per 25.000 metri di dislivello positivo. Il tempo limite per completare la gara è venerdì 9 settembre, ma il vincitore e i primi concorrenti sono attesi al traguardo già tra oggi e domani. Una gara di grande valore competitivo, che richiede agli atleti un notevole sforzo fisico e mentale, dove si corre di notte e di giorno, con qualunque condizione meteo, ed è quindi necessario porre particolare attenzione all’alimentazione e alle ore di sonno anche se i concorrenti che arriveranno per primi, di fatto, faranno solamente brevissime pause di microsonno.
Ecco qualche scatto!

Potrebbe interessarti anche

Commenti