A Nalles nuovo predominio straniero?

Tutto è pronto per la 17esima edizione del Marlene Südtirol Sunshine Race, di scena a Nalles sabato e domenica. Tanti gli stranieri impegnati in Alto Adige

06/04/2017
scritto da Gabriele Gentili

L’Alto Adige: terra di straordinarie bellezze, di grandi montagne, di mele, e naturalmente di Mountain Bike. Internazionali d’Italia Series torna in Alto Adige, a Nalles, per rinnovare l’appuntamento con il Marlene Südtirol Sunshine Race, che celebra Sabato 8 e Domenica 9 Aprile la diciassettesima edizione di una storia prestigiosa, segnata dalle firme degli atleti più importanti del panorama mondiale.

L’evento organizzato dagli Sunshine Racers ASV Nals è stato presentato, come da tradizione, a Bolzano, presso il Park Hotel Laurin, lunedì 3 Aprile 2017. Alla conferenza stampa hanno preso parte, oltre al Presidente del Comitato Organizzatore Florian Pallweber, il Presidente dalla FCI Provinciale di Bolzano Nino Lazzarotto e gli atleti Gerhard Kerschbaumer e Maximilian Vieider.

IL PERCORSO
Il tracciato di Nalles è molto noto nell’ambiente della Mountain Bike per essere uno dei più impegnativi in circolazione. Il circuito misura 4,3 km, a cui si aggiunge un tratto iniziale di lancio da percorrere nel solo primo giro. Subito in apertura della tornata si trova il tratto più temuto e caratteristico del Marlene Sudtirol Sunshine Race: la salita dell’Usignolo, l’impegnativo tratto di 1 km (600 metri nel bosco) con ben 10 tornanti che tradizionalmente fa la selezione fra i pretendenti al successo. Dopo i tratti spettacolari del Keschtnigl, della Gugguhütte e dello Step Downhill, sezioni tecniche con diversi strappi e salti oltre a discese spettacolari, la discesa del Ganterer conduce gli atleti alla tenuta Stachelburg e poi li riporta verso il traguardo. Il dislivello totale del giro è di ben 190 metri: per vincere a Nalles ci vogliono brillantezza, fondo e resistenza.

I PROTAGONISTI
Il Marlene Südtirol Sunshine Race può vantare un albo d’oro di assoluto prestigio, che annovera nomi del livello di Julien Absalon (2005), Nino Schurter (2010), Marco Aurelio Fontana (2012), Manuel Fumic (2013 e 2014), e Florian Vogel (2015) fra gli uomini, e di Paola Pezzo (2004), Eva Lechner (2009-2010-2013-2014) e Gunn-Rita Dahle, che detiene il record con ben cinque affermazioni (2003-2006-2007-2015-2016), inclusa quella dell’ultima edizione, che vide invece fra gli uomini l’affermazione di Stephane Tempier del Team Bianchi Countervail.

Il francese sarà ancora una volta ai nastri di partenza per cercare il bis, affiancato da Marco Aurelio Fontana, passato anch’egli sotto le insegne del Team Bianchi Countervail, che cercherà di riportare al successo i colori italiani dopo diverse stagioni: l’ultima vittoria tricolore è infatti proprio la sua, nel 2012. I due atleti in Celeste proveranno a contendere il successo allo svizzero Florian Vogel (Focus XC), già vincitore nel 2015 e in un eccellente momento di forma, dimostrato con il successo di Milano.

Fra gli italiani, occhio anche ad Andrea Tiberi (NOB Selle Italia), i fratelli Luca e Daniele Braidot (CS Carabinieri) e naturalmente a Gerhard Kerschbaumer, l’atleta di casa: il portacolori del Team Torpado Gabogas è infatti nativo di Bressanone, e proverà a migliorare il risultato dell’anno scorso che lo vide quarto ad un passo dal podio, su un tracciato che senza dubbio gli si addice per caratteristiche.

In campo femminile, i gradi di favorita d’obbligo vanno all’inossidabile Gunn-Rita Dahle, che cercherà la sua sesta affermazione a Nalles (sarebbe la terza consecutiva). La rivale più accreditata, sulla carta, sarà la svizzera Linda Indergand (Focus XC), dominatrice assoluta a Montichiari, senza dimenticare le altoatesine Lisa Rabensteiner (Focus XC), Anna Oberparleiter (Lapierre Trentino Alè) e Greta Seiwald (Focus Italia), oltre alle altre azzurre Chiara Teocchi (Bianchi Countervail), Martina Berta (BH SR Suntour) e Serena Calvetti (Damil-GT Trevisan).

Gunn-Rita Dahle, già cinque volte prima a Nalles (foto organizzatori)

UNA REGINA PER LA NUOVA TRAINING AREA MTB
Nella sua storia, il Marlene Südtirol Sunshine Race si è spesso reso promotore di innovazioni e iniziative dirette soprattutto alle categorie giovanili: proprio a Nalles si tenne il primo esperimento di quelle che poi sono diventate le UCI Junior Series, o la prima gara italiana di Eliminator, mentre oggi la prova tecnica della giornata del sabato – riservata a Esordienti e Allievi – rispecchia il programma adottato dai Campionati Europei.

Proprio in questa settimana, mercoledì 5 Aprile per l’esattezza, sarà inaugurata una nuova importante opera per i bikers: un’area di allenamento di 6.000 mq proprio a Nalles, dove i giovani potranno divertirsi e allenare le proprie skills sulle due ruote in piena sicurezza. Per l’apertura di questo paradiso per i bikers, è stata scelta una testimonial d’eccezione: sarà infatti Gunn-Rita Dahle, grande regina della mountain bike a livello mondiale, a tenere a battesimo la nuova training area.

IL PROGRAMMA
Lo spettacolo del Marlene Sudtirol Sunshine Race inizia già Sabato 8 Aprile, quando Esordienti (11.00-15.00) ed Allievi (13.00-17.00) si sfideranno, dando vita a una competizione tecnica che farà da preludio alle gare dell’indomani.

Domenica 9 Aprile si comincia alle ore 8.30 con la gara degli Esordienti, a cui faranno seguito Allevi (9.30), Juniores Maschile (10.45), Donne Open e Juniores Femminile (12.30) ed infine lo spettacolo della sfida della categoria Uomini Open (14.30). Al termine le premiazioni, in programma alle ore 17.00.

Comunicato stampa

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti