Anna Veith continua a collaborare con Bollé

Anna Veith e Bollé continuano la loro strada…ASSIEME!

04/07/2018
scritto da Luca Minigher

Bollé: nasce nel 1888 in Francia, ad Oyonnax. Seraphin Bollé iniziò la propria attività con la produzione di pettini ed accessori per capelli, in legno, per le popolazioni locali. Nel 1960 arrivarono le prime maschere da sci Bollé e oggi, dopo 130 anni, i prodotti Bollé sono distribuiti ed indossati in tutto il mondo.

Bollé e Anna Veith ancora assieme

Bollé ha sempre ritenuto importante supportare atleti di livello e accompagnarli nella loro carriera: offrendo la possibilità di “partecipare” alla progettazione di nuovi prodotti, per offrire sempre un prodotto di risultato.

Durante gli ultimi 4 anni, la campionessa Anna Veith ha condiviso la sua passione e le sue idee con l’azienda, e addirittura aggiunto un tocco personale in una special Edition che porta il suo nome.  Dopo 4 anni di collaborazione, ricca di successi, Bollé è lieta di annunciare il rinnovo della collaborazione con la stella dello Sci Alpino, che vanta nella sua carriera, 1 oro Olimpico e 2 medaglie di argento.

Anna dice: “Sono felice di rimanere con Bollé per i prossimi anni” dichiara Anna Veith. “Sono pienamente convinta dello sviluppo prodotto che offre ottimi risultati in termine di performance, look e comfort. I prodotti Bollé sono ideali per le mie esigenze e perfetti in gara. Sono affidabili e mi consentono di rimanere concentrata sulla competizione

In occasione di un recente incontro con il team Bollé, Anna ha cominciato a lavorare su un nuovo progetto che porterà il suo nome e che sarà presentato con la collezione winter 2019-20. Continua Gernot Trebsche, Vice Presidente di Adventure Protection “I consigli di un talento come Anna, sono per noi preziosi ed è un piacere seguire le sue imprese anno dopo anno“.

La prossima stagione…

Anna è già concentrata sulla prossima stagione e si sta allenando per essere al top delle condizioni fisiche. Ad agosto ha intenzione di tornare sulla neve, ed ha scelto per questo i ghiacciai Europei, piuttosto che il Cile o l’Argentina. Sicuramente, il ricordo dei sui 2 podi in coppa del mondo e dell’Argento in Corea, saranno un bel stimolo per lasciarsi alle spalle il suo infortunio.

 

FORZA ANNA!


INFORMAZIONI

www.bolle.com

Potrebbe interessarti anche

Commenti