Aperta la fiera degli sport in montagna, Prowinter

Fiera Bolzano, per tre giorni sarà animata da 11 startup. Giovani imprese avranno la possibilità di farsi conoscere e di aprire alla montagna una finestra sul futuro

10/04/2018
scritto da Luca Minigher

La montagna a tutto campo: Prowinter Startup Village ha aperto i battenti e ha accolto le nuove imprese per le quali il futuro della montagna è oggi. Il concorso indetto da Fiera Bolzano in collaborazione con l’Ecosystem Sports & Alpine Safety di IDM Alto Adige, Brennercom e Plank, ha raccolto numerose adesioni ma solo undici startup sono presenti a Prowinter dal 10 al 12 aprile 2018 componendo una cartina geografica decisamente eterogenea che vedrà i giovani imprenditori provenire da Italia, Germania, Austria, Russia e Islanda.

 

prowinter bolzano

Crediti: Prowinter

Scopriamo alcuni dei nuovi progetti che, oltre ai già annunciati Wrapping Reality, Fatmap e eczo.bikes, animeranno la tre giornate di Prowinter:

L’AIUTO DI HALLAS PER GLI OPERATORI DEL SOCCORSO ALPINO – ISLANDA

Hallas è stata fondata nella primavera del 2016, offrendo barelle appositamente progettate per tutto l’anno. Quando un incidente si verifica in circostanze “scomode”, come sui pendii montani, non è facile avvicinarsi alla zona: notando che le barelle sul mercato sono piuttosto pesanti da trasportare e scomode per le motoslitte o per il trasporto in generale, Hallas ha progettato barelle leggere che possono essere piegate e si adattano meglio ad impieghi in quota. Le barelle pesano poco meno di 5 kg e occupano poco spazio in capanne, veicoli di emergenza, elicotteri o motoslitte e sono facili da trasportare. Le barelle di salvataggio Hallas sono certificate CE e possono trasportare fino a 260 kg.

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti