Oltre 100 Grafiche per 100-One Vs Depero

0

Snowboard e Scuola. Un binomio a cui in tanti fanno l'occhiolino ma solo pochi riescono a concretizzare. 100-One ovviamente è uno di questi e lo fa con approccio completamente diverso da tutti gli altri legandosi al rinomato Istituto d'Arte Depero di Rovereto con cui ha lanciato un concorso grafico. Immaginate qualche centinaio di aspiranti artisti sfogare la propria creatività sulla sagoma vuota di una tavola da snowboard: questa semplice idea ha decretato il successo di 100-One Vs Depero.

100-One lo conoscete già tutti, giusto? Quel negozio di snowboard in Trentino che non si da mai pace organizzando iniziative, feste, raduni ed eventi in continuazione.

Il Depero invece è l'istituto d'arte di Rovereto ... una ottima struttura scolastica dove finiscono tutti gli aspiranti grafici, disigner, stilisti ed artisti di Rovereto e dintorni.

Cosa fanno insieme un negozio di snowboard con un istituto d'arte? Semplice! Visto che si parla sempre di portare lo snowboard nelle scuole e, 9 volte su 10, si fallisce miseramente, il 100-one rivoluziona questo concetto ed inventa un concorso grafico in collaborazione con l'istituto d'arte Depero, per realizzare le grafiche delle 2 tavole limited edition 100-one della stagione 2009.10.


Zoran gironzola nell'area espositiva


Gigi Keller incastrato davanti alle telecamere di Board.TV

Una valanga di adesioni sommergono i giudici e le migliori 40 grafiche maschili e 40 femminili vengono esposte per un giorno intero in occasione del 100-One Vs Depero, una iniziativa unica nel suo genere che unisce Snowboard, Scuola ed Arte, radunando riders e studenti nell'area dedicata alla manifestazione nel park antistante il 100-One di Rovereto.


Le nomination ...


... e le migliori grafiche!

Fra i presenti qualche autorità locale, Zoran per Board.TV, Gigi Keller come punto di unione fra la vecchia guardia e le nuove leve, qualche rider, la cricca di snowpark.it ed alcuni ragazzi della Quiksilver e Roxy Italia. Per le grafiche uomo la vittoria è andata alla creazione di Giorgia Frapporti mentre per quella donna a quella realizzata da Linda Tasim.


Fabio del 100-One premia Giorgia Frapporti


Mauri della M3Work premia Linda Tasin

Le grafiche dei ragazzi in tanti casi dimostravano una grande capacità artistica e diversi sono stati i lavori che hanno messo d'accordo l'intera giuria. Per l'ennesima volta 100-one ha fatto centro e si è meritato un bel 10 e lode ... come anche i ragazzi dell'istituto d'arte Depero!


L'ultima raccomandazione: bevete responsabilmente!

Foto e testo a cura di snowpark.it

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale