Astute Star Line VT, le prime impressioni

02/11/2016
scritto da Nome Cognome

p1010224

http://www.larm.it/

Con questo test, vi diamo già una piccola anticipazione di quello che troverete sul numero di 4granfondo di Dicembre, magazine che sarò a disposizione da fine Novembre, in attesa di fornirvi l’anteprima nell’uscita di Novembre.

Il soggeto del nostro test di oggi, è uno dei nuovi modelli di casa Astute.

Star Line VT, la sella di Astute dal design arrotondato con telaio in lega di titanio e vanadio. Star Line VT è un prodotto che offre una seduta equilibrata dall’anteriore al posteriore grazie ad una consistenza ottimale e senza flessioni centrali, nonostante la parte incava. La linea Star è una delle ultime creazioni dell’azienda veneta, con sede a Padova. Star Line, con il modello VT è la sorella di Star Lite VT, quest’ultima con tubolari ribassati e in fibra di carbonio 3k: i due equipaggiamenti hanno in comune il medesimo design e misure (270 millimetri di lunghezza per 135 di larghezza).

p1010175

p1010172

Oltre alla forma, al design e alla notevole qualità costruttiva (cura di tutti i dettagli, anche quelli del confezionamento del prodotto), i segni distintivi di questa sella sono due in particolare: la porzione anteriore (il naso) scaricato verso il basso e una sorta di asimmetria che riguarda la porzione posteriore.

La copertura superiore è interrotta solo nella zona incava, porzione che presenta un inserto, forato, in materiale plastico. Qui si tende a minimizzare le pressioni perianali e in contemporanea aerare costantemente la zona. Lo scafo è in materiale composito di nylon e carbonio.

p1010174

LE PRIME IMPRESSIONI

Ad oggi, al momento della pubblicazione di questo post, abbiamo percorso oltre 500 km, su differenti percorsi e con diverse condizioni meteorologiche.

Questo prodotto di Astute permette di utilizzare tutta l’area dedicata alla seduta, a prescindere dalle preferenze in termini di design e misure, in modo ottimale e grazie ad un’imbottitura che offre sempre le stesse sensazioni, dal fronte al retro della sella. La porzione centrale, nonostante il foro di scarico è ben strutturata e compatta, confortevole, sufficentemente dissipante nei confronti delle vibrazioni. Come nostra abitudine, abbiamo preferito tenere la sella leggermente scaricata in avanti di qualche grado.

p1010170

Sempre per quanto riguarda la parte posteriore, bassa della Star Lite VT, le “alette”, queste, non ostruiscono il movimento della gamba e del muscolo flessore, in fase di spinta e trazione.

Star Lite VT è una sella dedicata ad un pubblico esperto e pretenzioso, anche se la sua forma e design la rendono abbondantemente sfruttabile a differenti tipologie di ciclisti e facilmente personalizzabile in fase di montaggio.

Potrebbe interessarti anche

Commenti