Attitude Sails Allstar, la prova

12/09/2014
scritto da Fabio Calò

ALLSTAR
Crossover Wave / Freestyle
Una vera 4 stecche all-round disegnata per essere incredibilmente leggera e diretta in termini di manovrabilità pur rimanendo neutra nelle mani durante la navigazione. I rider leggeri o quelli dal “piede leggero” apprezzeranno questa vela in grado di garantire ottime performance wave/freestyle in ogni loro session. La Allstar eccelle sia in acqua piatta che tra le onde, sia che la tirate poco di caricabasso per avere la potenza necessaria per il freestyle, sia che la fate sventare molto per il down the line sulle onde. L’ampio range di utilizzo e di trim della vela vi darà il controllo di cui avete bisogno.

allstar

ATTITUDE SAILS range 2014, CLICCA QUI.

Attitude Sails e Unifiber sono due marchi di Equipe Trading, una giovane realtà olandese. Dopo l’esperienza di successo nel mondo dell’accessoristica, gli olandesi hanno deciso di mettere il loro zampino nel mondo delle vele. Tutte le vele sono costruite per essere armate congli alberi Flex Top di Unifiber e vanno dal wave al freerace.

http://www.attitude-sails.com

LA NOSTRA PROVA, ATTITUDE SAILS ALLSTAR 5.7
Questo è quello che dichiara Attitude Sails. Con la collaborazione di Maurizio Andreello di ZZ Surf, importatore dei marchi Unifiber e Attitude Sails, siamo riusciti a provare questa Allstar 5.7 a Malcesine sul Lago di Garda con un vento intorno ai 12-14 nodi.
La mia vela più grande, ad esclusione ovviamente dello Slalom, è ormai da molti anni la 5.2. Una buona vela da freetyle o wave/freestyle 5.2 per un rider sui 75/80 kg gli permette di planare con venti anche abbastanza leggeri. Io peso 80 kg e se non plano con la 5.2 e la tavola freestyle da 100 lt vuol dire che il vento è molto leggero (intorno ai 12-13 nodi).
Nella giornata in cui abbiamo testato la vela ci trovavamo a Malcesine per il Young Guns Camp, il vento non era molto forte ma più che sufficiente per la 5.2. A fine giornata, con il vento che stava calando ho provato la 5.7 Allstar montata con albero Unifiber 100% carbon Flex Top e boma Unifiber.
Con la premessa scritta sopra era da anni che non usavo una vela più grande della 5.2 per fare qualche manovra. La prima sensazione che ho avuto con la Allstar 5.7 è stata quella di avere tra le mani una vela leggera e che non sembrava assolutamente di quella misura “scomoda per manovrare”, ma più piccola. Infatti nonostante le dimensioni appena in planata mi è venuta subito voglia di provare una manovra. Questo significa che la mia tavola (freestyle da 100 lt) non era “appesantita” dalla vela ma aveva la potenza necessaria per staccare dall’acqua facilmente ed eseguire qualche manovra.
Quando mi era capitato di provare altre 5.7 wave/freestyle ho sempre avuto una sensazione di pesantezza pur avendo tra le mani una vela potente. Con la Allstar questa sensazione sparisce e nonostante il vento molto leggero potevo planare agevolmente dando semplicemente due vigorose pompate. La bugna non carica troppo sul braccio posteriore e questo aumenta ancora di più la sensazione di leggerezza.
Sul bordo, durante la planata, la vela rimane stabile ma pronta ad essere spostata agevolmente per qualunque manovra. La spinta in rotazione sembra essere buona. Strambate agevoli e virate in scioltezza. Velocità di punta adeguata per il tipo di vela e nella media rispetto alle altre aziende.
La costruzione a terrà ci è sembrata molto buona e curata e considerando il prezzo al pubblico di 429 euro (per la misura 5.7) non possiamo che ritenere questo prodotto una valida alternativa con un occhio di riguardo al portafoglio.
A nostro giudizio la vela è una vera wave/freestyle… o come si diceva una volta bump&jump, perfetta per divertirsi sull’acqua piatta imparando le prime manovre, abbastanza veloce per fare dei lunghi bordi in planata e robusta quanto basta per iniziare a surfare le prime onde. Questa 5.7 può essere presa in considerazione da tutti coloro che con la 5.2 si trovano spesso in difficoltà a planare con il vento leggero e che non vogliono rinunciare alla sensazione di “vela piccola” e di maneggevolezza.
100% 4Windsurf approved!

IMG_2890

 

Curiosità
Le misure 5.2 e 5.7 hanno uno special Sistema di Standing Battens che reagisce alle raffiche di vento. Le stecche si allontanano asimmetricamente dall’albero cambiando il profilo della vela rendendola più controllabile durante il vento forte o durante le raffiche. Questo aumenta parecchio il range di vento che può sopportare la vela permettendo al surfista di rimanere in acqua anche se si trova sovra invelato. Con un centimetro o due in più di caricabasso e un centimetro alla bugna, la vela torna ad essere adatta anche durante il vento forte.
Le misure 3.7, 4.2 e 4.7 sono invece già disegnate per il vento forte e la costruzione è stata fatta per renderle più neutre possibile durante le manovre.
La 3.7 e la 4.2 sono più “wave”, la 4.7 e la 5.2 sono un po’ più improntate sul freestyle. La 5.7 è utilizzabile come vela “grande” per i più leggeri o come vela “abituale” per quelli un po’ + pesanti.
La Allstar è una vela completamente tramata costruita in X-Play su tutti i pannelli con monofilm da 5 micron. Tutte le parti “sensibili” all’usura sono state rinforzate (tasca d’albero, penna, tendistecche, zona piede d’albero) … tutti questi particolari la rendono una vela “eterna”.

allstar_0

 

Maggiori info su www.unifiber.net per la descrizione completa dei prodotti e sul sito di ZZSurf www.zzsurf.com per l’acquisto diretto dall’importatore a prezzi vantaggiosi.

Canale Youtube di Unifiber: https://www.youtube.com/channel/UC0ReFOrsJpN4OwjSi64x37w

TESTO 4Windsurf FOTO Maurizio Andreello

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale