Bliz, lo Skate elettrico di tre surfisti imperiesi

Blizskate nasce dalla startup di Raffaele Berio, Riccardo e Filippo Lajolo, tre giovani sportivi (e surfisti) che hanno lanciato il progetto green volto a migliorare la mobilità urbana

21/05/2018
scritto da Redazione 4Surf

Qualche settimana fa dopo una lunga piatta ne ho approfittato della prima mareggiata per andare a surfare nella Liguria di ponente. Tra una chiacchierata e l’altra con amici locali ho avuto la possibilità di conoscere Filippo, uno dei tre componenti della startup Bliz technologies eletric skateboards. Come me Filippo è cresciuto inseguendo le mareggiate mediterranee e nei lunghi periodi di piatta si è sempre dedicato allo sport, praticando tra le tante attività anche lo skate. E così la scorsa estate unendo alcune idee insieme al fratello Riccardo Lajolo e all’amico Raffaele Berio ha dato vita al primo Bliz Skate, spinto dalla voglia di realizzare la miglior soluzione per spostarsi in modo green. Il team Bliz è composto da due insustrial designer e un economista e grazie alla loro creatività è nato Chill, l’ultima generazione di skateboard elettrici dalle ottime prestazioni, semplici da utilizzare e venduti al giusto prezzo.

Durante questa mareggiata ligure, tra una session e l’altra ho avuto la possibilità di testare gli skate Bliz e sin da subito ne sono rimasto stupito: grazie ad un semplice comando wireless è possibile far partire il mezzo, stando già in posizione con entrambi i piedi sopra lo skateboard, il quale offre un’accelerazione modulabile ma davvero repentina se si schiaccia sul joystick. Questo grazie al potente motore hub, che permette di raggiungere una velocità massima limitata a 40 km/h (potrebbero andare molto più veloce) e garantisce un’autonomia fino a 28 km.
Il team Bliz Skate propone due versioni di longboard skate, il Chill e il Chill S, ognuno dei quali viene offerto su due modelli di tavole che sono un cruiser da 26 pollici ed un longboard da 38″.

Tra i dettagli che rendono questo prodotto italiano unico ci sono i freni che rigenerano la batteria e la possibilità di installare il motore Bliz anche su altri deck, per dar la possibilità di motorizzare anche il tuo deck preferito. Inoltre grazie al design originale la batteria si cambia rapidamente con click, così se hai quella di riserva puoi raddoppiare l’autonomia superando i 50 km totali.
La batteria agli ioni di litio si ricarica in 120 minuti, ovviamente se la tieni attaccata alla presa di notte a carica completata il sensore disattiva automaticamente la corrente elettrica.
E il prezzo? Lo skate Bliz è disponibile online a partire da 580 euro per la versione Chill (con limitatore a 30 km/h), 700 euro per la versione Chill S (che viaggia fino a 40 km/h).

Se vuoi scoprire di più su Bliz skate di seguito tutti i riferimenti web:
Sito >> www.blizskate.com
Facebook >> www.facebook.com/BlizTechnologies
Instagram >> @blizskate

  

     

Potrebbe interessarti anche

Commenti