Bollé The One short review

03/06/2016
scritto da Gianpaolo Ragno

 

DSC04404

La prova del nuovo casco i Bollé, il modello The One è sul numero di 4Granfondo di Maggio; ecco a voi una piccola recensione.

The One è il casco di Bollé, versatile, aerodinamico e ricercato nelle finiture. Non solo un elemento di protezione per il ciclista, The One è un casco studiato per essere sfruttato nelle differenti situazioni che il ciclista incontra lungo il suo percorso. Il nuovo casco del marchio francese è dotato di cover superiori amovibili, di una luce a led posteriore e da un Safety QR Code particolarmente utile in caso d’incidente.

DSC04405

DSC04406

 

Ventilato ma allo stesso tempo aerodinamico, tanto efficace nelle giornate più calde, grazie alle trent’uno feritoie opportunamente posizionate ma anche caldo nel periodo invernale, per merito del kit di imbottiture a copertura di capo ed orecchie, con un disegno ottimizzato e prolungato verso il collo. The One (la versione in prova è quella Premium) è un equipaggiamento ricco di dettagli e finiture votate ad un impiego del casco a 360°, semplice ed efficace, senza limitazioni.

DSC04412

Partendo dalla parte frontale si notano le due asole laterali, sempre aperte che non solo fungono da canali d’ingresso per l’aria ma diventano naturale alloggio per gli occhiali. Questa sorta di corridoio prosegue verso l’interno come binario per le aste della montatura, senza dare fastidio a capelli e zona superiore della testa. Completamente slegata dalla calotta frontale è quella posteriore, una sorta di mezza luna che nasconde 6 fori che hanno l’obiettivo di far uscire vapore e aria calda dalla porzione superiore della testa. Da qui si passa alla zona inferiore del casco, ampia e voluminosa, studiata per avvolgere la parte inferiore dell’osso occipitale. Qui le prese d’aria hanno il compito di far uscire l’aria calda e di proteggere dissipando eventuali urti laterali, posteriori.

DSC04417

Il logo centrale Bollé, in questa zona, può essere rimosso, punto in cui può essere applicato un led a batteria, funzionante su posizione fissa oppure intermittente. Il sistema di ritenzione è il Click To Fit, tramite rotore posteriore, soluzione che permette di fermare il casco e automaticamente personalizzare la calzata. Il rotore è accompagnato dalle fibbie con buckle. La visiera frontale è amovibile, per chi volesse utilizzare The One nel corso delle pratiche off road, con piccoli fori d’ingresso chiudibili da placchette con logo dell’azienda. I rivestimenti interni sono due e differenziati tra loro: uno estivo, una sorta di imbottitura tradizionale e segmentata, quella invernale calda e confortevole, adatta ai climi più rigidi, con buone doti waterproof. The One Premium, nella confezione comprende un adesivo Safety QR Code, che tramite scansione del codice (possibile con smartphone, tablet e dispositivi associati), permette di visualizzare i dati dell’utente in caso di necessità.

bolle-europe.it

 

LE NOSTRE IMPRESSIONI

The One Premium è un casco diverso rispetto agli standard, non solo per quanto concerne l’estetica ma anche in fatto di calzata, una volta indossato. Le forme e il design, fanno del nuovo prodotto di Bollé un casco non estremamente compatto ma avvolgente e leggero, ampiamente personalizzabile. Una volta indossato, The One è quasi impercettibile nella parte superiore della testa, sembra galleggiare e lascia spazio alla circolazione dell’aria. Una leggera pressione è data solo nella parte laterale occipitale, personalizzabile in base al grado di ritenzione del sistema di chiusura. Quest’ultimo con azione principale che arriva dal rotore posteriore è composto da un liner che si ancora nella porzione centrale del casco. Facile e intuitiva, anche in movimento, la personalizzazione superiore, rimuovendo o lasciando le calotte aerodinamiche in base alle preferenze e necessità. In più di un’occasione abbiamo rimosso la posteriore, lasciando l’anteriore, notando un’ascesa limitata del calore, gestibile anche nelle giornate calde intorno ai venti/venticinque gradi. Ottimale il posizionamento dei due canali dedicati al supporto degli occhiali, che una volta inseriti non vanno a creare fastidi e disturbi.

DSC04423

Potrebbe interessarti anche

Commenti