Butterfly Effect a Maui compie 10 anni

20/04/2016
scritto da Redazione 4Sup

Anche quest’anno durante il mese d’aprile mi trovo a Maui per i photoshooting annuali Neil Pryde e JP. Il mese d’aprile nello stesso tempo è uno dei mesi più speciali a Maui tra l’altro anche per il Butterfly Effect di Tatiana Howard. Dopo aver fatto parte negli eventi italiani e l’anno scorso la prima volta in quello a Maui, sinceramente, non vedevo l’ora di partecipare di nuovo in questo evento al 100 % femminile. Quest’anno si trattava di un’edizione speciale… Il Butterfly Effect ha compiuto 10 anni.

Buterfly Efect_1

Le festività hanno già iniziato una settimana prima con vari eventi femminili, come un downwinder in Windsurf partendo da Hookipa, lezioni di Yoga, pilates e feste… insomma le surfiste qui a Maui non scherzano. L’evento principale il classico downwinder in SUP poi si è svolto sabato mattina. Anche noi ragazze del team JP abbiamo partecipato per rappresentare i nuovi modelli 2017 ma soprattutto per divertirci e per condividere la passione per l’oceano con donne da tutto il mondo. Gli ultimi giorni erano stra-ventosi a Maui, dunque eravamo molto contente noi windsurfiste, ma purtroppo per il SUP non si trattava di condizioni ideali. Quando c’è vento a Maui lo shorebreak non scherza!!

Buterfly Efect_4

Credetemi, sarebbe stato crudele entrare in acqua con quello shorebreak. 😀 Dunque l’organizzazione ha deciso di accorciare il percorso per renderlo possibile a tutti i livelli. Dopo un classico ballo di Hula hawaiiano per riscaldarci finalmente ci hanno dato il via per entrare in acqua. Anche quest’anno si è offerto l’immagine di cui mi sono innamorata già l’anno scorso e che mi è rimasto nel cuore. Una centinaia di ragazze sui SUP in acqua, con lo sfondo di Maui ed un’atmosfera indescrivibile nell’aria. Più Hawaii di cosi non esiste. È difficile descrivere l’atmosfera cosi speciale però vi posso garantire che è una sensazione bellissima vedere tutte queste donne forti che si rinforzano e appoggiano a vicenda. Il downwinder molto più corto del solito è durato ca. 15-20 minuti. A Kanaha Beach Park tanti spettatori, stranamente tanti uomini hanno aspettato l’arrivo delle donne. Il divertimento era pure garantito con una specie di festival con vari stand e attività diverse. La mia attività preferita è stata un giro in Jetski con un pilota pazzo che pensava di dover guidare al livello delle montagna russe a Gardaland.

Buterfly Efect_3Ovviamente la giornata non era finita qua. La sera si è svolta una specie di pre-festa nell’ufficio del mitico windsurfista Josh Stone per tutte le farfalle. Con un mix di donne pazze da tutto il mondo la serata non poteva essere che fantastica. E per finire la giornata in bellezza si è svolta l’after-party officiale da Charly’s a Paia. Insomma direi che le farfalle hanno volato ala grande un’altra volta!

Buterfly Efect_2

TESTO Greta Marchegger FOTO Jimmie Hepp, David Parias

Potrebbe interessarti anche

Commenti