Campionato Italiano Freestyle sul Lago di Garda

Sul Lago di Garda al PierWindsurf si è svolta la prima tappa del Campionato Italiano Freestyle AICW/FIV 2018. Vincono Rossel Bertoldo e Riccardo Marca.

28/05/2018
scritto da Fabio Calò

Si è svolta sabato 26  e domenica 27 maggio al PierWindsurf  sul Lago di Garda con il patrocinio del Circolo Surf Torbole, la prima tappa del Campionato Italiano Freestyle AICW/FIV. A causa del vento “non troppo convinto” non è stato possibile completare il tabellone Single Elimination con 14 iscritti: vincono quindi a parimerito Rossel Bertoldo (RRD) e Riccardo Marca (Fanatic, North Sails); in terza posizione Gigi Madeddu (RRD) e l’outsider Meiky Wieczorek (RRD).

L’evento è stato organizzato dal PierWindsurf, del guppo SurfSegnana Watersports, con l’aiuto del Circolo Surf Torbole e con la collaborazione di RRD, Surf Planet, NuovaGarda, Hotel Santoni, Wind’s Bar e Surf Hotel Pier; il tutto trasmesso in diretta streaming da Vedetta.org.

Sono stati 14 i rider iscritti a questa gara con un open period a chiamata possibile nei weekend di aprile e maggio. Purtroppo a causa del tempo perturbato e di poche probabilità di vento in tutti i weekend precedenti, non è mai stata possibile chiamare la gara, ritrovandosì così all’ultimo possibile fine settimana per la chiamata, nonostante la concomitanza del Campionato del Mondo dei GC32 con la partenza della loro regata proprio davanti al PierWindsurf, aumentando notevolmente i disagi in acqua.

14 rider provenienti da tutta Italia, di cui ben 5 Juniores Under 20, dato che da una parte ci fa riflettere sulla non alta adesione dei rider iscritti, mentre dall’altra ci riempe di gioia vedere così tanti giovanissimi in gara. La classifica Juniores viene vinta da Eugenio Marconi.
Peccato per l’assenza di alcuni top rider italiani impegnati altrove che sarebbero potuti essere di esempio e fonte di ispirazione per i tanti giovani presenti.

Due atleti in particolare hanno colpito la nostra attenzione, il primo e giovanissimo Benjamin Masoner (U20) che sta crescendo a livello tecnico mese dopo mese e il suo risultato è dovuto solamente al difficile scontro al primo turno con un informissima Rossel Bertoldo (successivamente primo classificato). Benjamin vince la Best Move sezione Juniores e saremmo stati molto curiosi di vederlo in azione nel double elimination pronto a scalare la classifica, ma il vento non lo ha permesso.

Il secondo rider degno di nota è stato il tedesco Meiky Wieczorek, giovane ragazzo di Monaco che si allena sul Lago solo nei weekend e che gravita attorno al Progetto Serenity. L’unico rider in grado di stare sempre davanti alla giuria e eseguire manovre spettacolari e altissime power move con la sua 4.8 nonostante la difficoltà del chop (dovuto alle troppe persone in acqua) e al vento rafficato. La sua presenza ha sicuramnete aumentato il livello tecnico della gara e lo spettacolo in spiaggia; nonostante il regolamento permetta la partecipazione alle gare italiane anche di rider stranieri, se in regola con i tesseramenti, e che comunque possono entrare nella classifica della gara specifica ma non nella classifica valevole per l’assegnazione del Titolo Italiano, alcuni rider erano preoccupati di poter incontrare questa mina vagante fin dal primo turno. La semi-finale, ripetuta per due volte, tra Riccardo Marca e Meiky Wieczorek è stato l’apice di questa situazione in cui in una heat molto combattuta è passato il rider italiano per un soffio, grazie ad una manovra in più. Meiky si è aggiudicato comunque il premio come Best Move.

Il vento anche questa volta non è stato di aiuto, permettendo di svolgere solo parte di un Single Elimination tra sabato e domenica lasciando incompiute la finali Winner tra Bertoldo e Marca, e la Finale Looser tra Madeddu e Wieczorek, e quindi ottenere una classifica viziata e “parziale”, ma pur sempre una classifica e in funzione di questa i rider del Freestyle dal 12 al 18 giugno si sfideranno per il Titolo Italiano di specialità a Sa Barra durante il Windsurf Grand Slam. Stay tuned…

CLASSIFICA FINALE CAMPIONATO ITALIANO AL PIER WINDSURF PRIMA TAPPA

1. Rossel Bertoldo (RRD), Riccardo Marca (Fanatic, North Sails)

3. Gigi Madeddu (RRD), Meiky Wieczorek (RRD, BestWind)

5. Stefano Lorioli (RRD), Francesco Cappuzzo (RRD), Eugenio Marconi (novenove) I Juniores, Fabio Calò (RRD, PierWindsurf)

9. Ippindo, Francioni, Masoner, Zarattini, Vannini, Strozzi.

Un ringraziamento particolare al Circolo Surf Torbole per la collaborazione, al fotografo Andrea Mochen, ai giudici Matteo Righetti, Matteo Nocella e Roberto Da Costa, al Race Director Cristiano Cricco Siringo e ad Alessio di Vedetta.org per il prezioso e di qualità live streaming!

FOTO DI Andrea Mochen/CST

Galleria completa CLICCA QUI.

Potrebbe interessarti anche

Commenti