Centurion Crossfire, bici gravel che ama le sfide

Una bici essenziale che fa tornare la voglia di tornare fuoristrada col telaio rigido, per macinare chilometri sulla ghiaia oppure per affrontare lunghi viaggi meditativi.

07/12/2018
scritto da Cristiano Guarco

La sfida con se stessi è sempre in agguato e i ciclisti più appassionati cercano un mezzo che soddisfi le loro aspettative in fatto di performance e caratteristiche tecniche. Per chi ha un’anima da stradista ma ama il divertimento fuori dall’asfalto, il mondo gravel è la risposta più allettante per soddisfare il desiderio di velocità, lunghe distanze, impegno fisico e leggerezza. Con questi presupposti Centurion ha creato la nuova Crossfire, aggiungendo anche la parola “Gravel” allo storico nome del modello.

Centurion Crossfire Gravel

Centurion Crossfire Gravel, bici per i viaggi e l’avventura off-road

Le gravel infatti sono estremamente versatili: durante l’allenamento invernale, tra fango e neve, oppure per andare al lavoro, o ancora per un bel viaggio su due ruote. La Crossfire Gravel si declina in quattro varianti per rispondere ad ogni esigenza: il modello top, Crossfire Gravel 4000, è realizzata in alluminio lucido, con una forcella rossa a contrasto e gli pneumatici maggiorati, per ammortizzare ancora meglio le variazioni del terreno. La variante Crossfire Gravel 2000 GT, è già dotata di portapacchi e parafanghi, pronta per il cicloturismo o per chi utilizza la bici come mezzo di trasporto per recarsi al lavoro, anche affrontando lunghi tragitti che includono tratti fuoristrada.

Centurion Crossfire Gravel 4000

Centurion Crossfire Gravel 4000, top di gamma in alluminio

Per il 2019 la casata tedesca si è concentrata sul concetto di comodità, con migliorie relative alla posizione in sella e alla stabilità, appiattendo ulteriormente l’angolo di sterzo, allungando il reach e accorciando l’attacco manubrio, per alzare lievemente il busto. La guida è stata semplificata con un anteriore reso ancora più stabile sui terreni accidentati, un grande vantaggio per chi sceglie questa bici come mezzo da allenamento o cicloviaggio, ma soprattutto come oggetto per il divertimento! Il peso medio del solo telaio è di 1700 g, un aspetto fondamentale per chi approccia la bici calcolando anche le minime variazioni di peso.

Centurion Crossfire Gravel 2000 GT

Centurion Crossfire Gravel 2000 GT, pronta per i lunghi viaggi

I dettagli tecnici non sono mai trascurati da Centurion: dopo l’introduzione dei freni a disco flat mount, che hanno apportato un nuovo livello di sicurezza alla pedalata ad alte velocità e in discesa su terreni sconnessi, è stata la volta del perno passante posteriore (12 x 142 mm), che aumenta la tenuta della ruota sul carro e la reattività del mezzo in fuoristrada, oltre a rivelarsi particolarmente comodo in fase di cambio di copertone o camera d’aria. La Crossfire Gravel 2000 GT dispone inoltre dei portapacchi a perno singolo, di progettazione esclusiva brevettata dalla stessa Centurion.

Centurion Crossfire Gravel 3000

Centurion Crossfire Gravel 3000, allestimento di media gamma

La componentistica rispetta tutti i crismi che questo particolare segmento ciclistico richiede, infatti il manubrio scelto per tutti i montaggi è il Procraft Gravel, che rispecchia la volontà di improntare la Crossfire Gravel verso un concept di comodità e posizione di guida più confortevole rispetto ad assetti racing. Nelle quattro declinazioni sia l’impianto frenante che il gruppo sono completamente a marchio Shimano: nella versione top di gamma (Crossfire Gravel 4000) i freni sono infatti Ultegra BR-R8070, con dischi da 160 mm, e il gruppo 2×11 è Ultegra FC-R8000 (50-34).

Centurion Crossfire Gravel 2000

Centurion Crossfire Gravel 2000, entry level

La Centurion Crossfire Gravel ha un costo al pubblico a partire da € 1.440 (Crossfire Gravel 2000) fino a € 2.600 (Crossfire Gravel 4000). Il distributore di Centurion Bikes per l’Italia è Panorama Sports Diffusion.

[fonte: comunicato stampa]

Potrebbe interessarti anche

Commenti