Gf dell’Amore: a Terni lo sprint vincente è di Lanzi - 4 Granfondo

Gf dell’Amore: a Terni lo sprint vincente è di Lanzi

di | 24 marzo 2014 | News |

Gf dell’Amore: a Terni lo sprint vincente è di Lanzi

E’ il frusinate Federico Lanzi del Team Terenzi Lazzaretti a imporsi nel percorso lungo della 5a Granfondo dell’Amore-Francesco Cesarini. Nel medio, invece, vittoria per il ternano Federico Castagnoli della Bicimania. In campo femminile successi per la romana Elena Cairo della Tranchese Cycling e per la pesarese Barbara Anita Manzato del Team Fausto Coppi Fermignano. La classifica di società è stata vinta dall’As Roma Ciclismo. Questi i verdetti della manifestazione organizzata a Terni dall’Asd Il Salice. Un migliaio gli iscritti, anche se il gruppo al via è stato più che dimezzato dal maltempo che, annunciato nei giorni scorsi, è arrivato puntuale a rovinare la festa, anche se alla fine il sole è tornato a splendere sulle ultime fasi della gara. Alla manifestazione sono intervenuti l’ex professionista Francesco Cesarini, il presidente del Comitato umbro della Federciclismo Carlo Roscini e quello del Comitato ternano della Federciclismo Giorgio Masini. Quando ci si avvicina alla divisione dei percorsi, in testa ci sono Vincenzo Pisani della Mb Lazio Ecoliri, Federico Lanzi del Team Terenzi Lazzaretti, Luciano Mencaroni della Cicli Copparo e la coppia della Bicimania, composta dai ternani Federico Castagnoli e Omar Pierotti. Alla divisione tra i due tracciati Pisani, Lanzi e Mencaroni optano per il lungo, mentre Castagnoli e Pierotti scelgono il medio. Sul lungo, Pisani fora e in testa rimangono Mencaroni e Lanzi. Al loro inseguimento, a circa 50 chilometri dal termine, sono segnalati un drappello di 13 corridori. Alla fine, però, è volata a due ed è il frusinate Lanzi a imporsi davanti a Mencaroni, regalando la quarta vittoria di stagione al Team Terenzi Lazzaretti, che si conferma squadra competitiva. Terzo Pisani, portatosi solitario all’inseguimento dei due. Tra le donne trionfa la romana Elena Cairo della Tranchese Cycling, davanti a Roberta Chiappini del Newteam Essebi e ad Elisa Rigon dell’As Roma Ciclismo. Nel medio, quando al termine mancano circa 40 chilometri, all’inseguimento dei due al comando sono segnalati Nicola Roggiolani del Team Saccarelli Alpin, Giampaolo Busbani della Giuliodori Renzo-Zeppa Bike, Federico Tommasi del Ponte Priula e Mattia Burini dell’Uc Trasimeno. La coppia al comando, però, vola imprendibile fino all’arrivo, dove per primo transita Castagnoli. Per la Bicimania è la terza vittoria di stagione. Il terzo posto viene conquistato da Roggiolani, che arriva al traguardo insieme a Busbani. In campo femminile vince la pesarese Barbara Anita Manzato del Team Fausto Coppi Fermignano, davanti a Deborah Mascelli dell’Effetto Ciclismo Fiano Romano e Milena Felici del Velo Roma. «Purtroppo – commenta Diego Persichetti, anima dell’evento ternano insieme al padre Luciano e all’amico Augusto Mori – il maltempo ha rovinato la festa. Quest’anno è andata così Ringrazio coloro che, nonostante le condizioni meteo avverse, hanno deciso di prendere il via, ma comunque tutti coloro che si sono iscritti. Vi aspetto di nuovo l’anno prossimo. Un grazie anche a chi ha lavorato alla realizzazione dell’evento e a coloro che si sono occupati di garantire la sicurezza lungo il percorso, cosa non facile visto il tempo».

Lo sprint vincente di Lanzi (ph Play Full Nikon)

Commenti

Leggi Anche