GIRO DEL GRANDUCATO AGLI SGOCCIOLI …DOPO LA PIOGGIA ALLA GF VERSILIA - 4 Granfondo

GIRO DEL GRANDUCATO AGLI SGOCCIOLI …DOPO LA PIOGGIA ALLA GF VERSILIA

di | 29 aprile 2014 | News |

GIRO DEL GRANDUCATO AGLI SGOCCIOLI …DOPO LA PIOGGIA ALLA GF VERSILIA

La pioggia battente di domenica scorsa non ha fermato il Giro del Granducato di Toscana 2014 e a Viareggio (LU) 1500 indomiti corridori hanno preso parte alla 18.a edizione della Gran Fondo Internazionale BMC Diavolo in Versilia. Maltempo e strade bagnate protagonisti in gara, che dal punto di vista agonistico è stata comunque combattuta. Nell’itinerario “classic” di 106 km, Silvia Cattani è stata in grado di vincere per la terza volta consecutiva sulle strade del Granducato. Dopo i successi alla GF Città di Pisa e alla GF Paolo Bettini di Pomarance (PI), l’atleta in forze al GS Ontraino ha tagliato il traguardo in solitaria anche sul lungomare viareggino. In campo maschile, le condizioni meteo avverse portano bene a Tommaso Cecchi (Genetik Cycling Team) che aveva già trionfato sotto l’acqua a Pisa e che domenica ha messo a segno una prestigiosa doppietta, superando ogni concorrenza anche in Versilia. Daniela Passalacqua (Asd Serravalle Cicli Santini) ha concluso e vinto il percorso “marathon” di 144 km bissando così il successo di due settimane fa alla GF Paolo Bettini. Sempre sul tracciato più lungo, si è imposto l’esperto Stefano Nicoletti (Max Team) che nel finale ha avuto la meglio sul duo del Team Maggi composto da Eduard Kivishev e Federico Cerri. La GF della Versilia era la penultima tappa del Giro del Granducato e, grazie ai risultati ottenuti domenica scorsa, otto atleti hanno già matematicamente vinto le rispettive classifiche di categoria. Nel “granfondo” i primi “Granduchi” del 2014 sono Giovanni Nucera (ES), Mauro Iacomelli (M3), Alessandro Griselli (M5), Giacomo Taccini (M7) e Francesco Trasacco (DIS), mentre per quanto concerne il “mediofondo” possono già festeggiare Piero Desideri (M4), Aldo Citi (M6) e Alessandro Plotegher (M8). Gli altri leader parziali dovranno ancora aspettare domenica 11 maggio, quando la Gran Fondo della Vernaccia di San Gimignano (SI) metterà la parola fine all’edizione 2014 del Giro del Granducato di Toscana. Una sola gara al termine dell’appassionante “Giro” quindi e alcuni corridori hanno un vantaggio rassicurante nei confronti dei rivali. Scorrendo le graduatorie del “granfondo”, risultano saldamente in testa Daniele Pretini (M1), Giorgio Falasconi (M2), Luca Bonaguidi (M4), Natale Cannelli (M8) e Valentina D’Amelio (W1). Nelle categorie W2 e M6, invece, regna l’equilibrio: Keersti Leeman e Giuseppe Arcudi sono in prima posizione, ma gli immediati inseguitori daranno sicuramente battaglia sulle strade della prova di San Gimignano. Nel “mediofondo” Mattia Anzalone (ES), Alessio Saccardi (M2), Simone Angiolini (M3), Marinella Bergomi (W3) e Stefano Giovannoni (DIS) hanno già in pugno il Giro del Granducato, manca solo la conferma della matematica. La GF della Vernaccia, invece, segnerà l’epilogo delle contese nelle categorie M1, M5, M7 e W2, guidate rispettivamente da Emanuele Guidi, Gianluca Ferri, Nedo Iacoponi ed Elena Di Lupo. Nonostante il tris di vittorie assolute, anche Silvia Cattani (W1) dovrà ancora lottare fino all’ultimo contro l’agguerrita Maurizia Landucci che la tallona in classifica. Nel ranking Top Team dedicato alle squadre guida il GS Cicli Gaudenzi davanti al Velo Club Maggi 1906. La Gran Fondo della Vernaccia dell’11 maggio sarà dunque l’ultimo appuntamento dell’edizione 2014 del Giro del Granducato di Toscana, e a San Gimignano sarà sicuramente festa grande sia per i vincitori, sia per tutti i partecipanti che completeranno questo prestigioso circuito.


Commenti

Leggi Anche