Grazia, Nicoletti e Lombardo conquistano il Giro d’Italia Amatori 2014 - 4 Granfondo

Grazia, Nicoletti e Lombardo conquistano il Giro d’Italia Amatori 2014

di | 4 maggio 2014 | News |

Grazia, Nicoletti e Lombardo conquistano il Giro d’Italia Amatori 2014

L’ultima tappa del Giro d’Italia Amatori ha visto il dominio della Melania Omm: Emidio Celani si e’ infatti aggiudicato la terza e ultima frazione, con partenza e arrivo a Zola Predosa, davanti al proprio compagno di squadra Rocco Castellucci. E’ stato un successo con dedica: i due portacolori hanno infatti tagliato il traguardo indicando il cielo in ricordo di Basilio Mercuri, il compagno di squadra prematuramente scomparso durante il Giro di Sardegna e Giordani Gironacci, amministratore del Gruppo Melania, deceduto a causa di un tragico incidente stradale. Alla gioia degli uomini della Melania fa da contraltare il grande rammarico del tunisino Maher Tounsi (Team Calcagni), che stamattina era partito con la maglia rosa e che ha dovuto alzare bandiera bianca a causa di una foratura a soli tre chilometri dal traguardo. Il 19enne, spinto probabilmente dalla cattiveria agonistica, ha continuato la corsa con la gomma a terra e ha chiuso la corsa al ventitreesimo posto. Tounsi, che vive in provincia di Matera, ha soltanto diciannove anni e dopo aver militato per due anni nella categoria Juniores e’ determinato a tornare protagonista assoluto tra gli Under 23. Quest’anno  non e’ potuto approdare alla categoria superiore a seguito di problemi burocratici e ha scelto di misurarsi tra gli amatori per rimanere in attivita’ in questo periodo di transizione.  La maglia rosa finale del Giro d’Italia Amatori prima fascia viene conquistato da Massimiliano Grazia (Green Devils) per effetto dei migliori piazzamenti conquistati nelle tre prove, mentre la maglia rosa di seconda fascia e’ gia’ stata ampiamente conquistata ieri dal 47enne Stefano Nicoletti (Max Team), che aveva stravinto la prova dopo il successo ottenuto gia’ nel primo giorno di gara. Tra le donne arriva invece la riconferma di Ilaria Lombardo (Pol. Cral Vigili del Fuoco Genova), che bissa il successo dello scorso anno e veste la seconda maglia rosa consecutiva. “Siamo molto soddisfatti di come e’ andata questa edizione del Giro d’Italia Amatori – spiega Fabio Zappacenere, presidente del comitato organizzatore – lasciamo l’Emilia Romagna e il prossimo anno ci trasferiremo come di consueto in un’altra regione. Abbiamo voglia di migliorare e di crescere ancora di piu’: ringraziamo tutte le aziende che hanno creduto e continuano a sostenere nel nostro progetto che cresce stagione dopo stagione, la Polizia Stradale presente in forza e tutte le altre forze dell’ordine. Tra qualche giorno annunceremo la location della nuova edizione del Giro d’Italia Amatori, manifestazione che anno dopo anno permette agli amatori di conoscere da vicino una regione diversa dell’Italia”. Nella mattinata si e’ disputato anche il Gran Premio Citta’ di Zola Predosa Memorial Finelli Masetti, prestigiosa gara per Allievi. Per testimoniare la vicinanza tra il Giro d’Italia Amatori e il ciclismo giovanile, l’organizzazione della corsa rosa ha collaborato attivamente per far si’ che si svolgesse questa gara giovanile, che si e’ disputata sullo stesso percorso degli amatori. 133 Allievi in rappresentanza di 32 societa’ di Emilia Romagna, Veneto, Umbria, Marche e Repubblica di San Marino hanno animato una corsa che si e’ decisa nei chilometri conclusivi con un’azione di forza di Matteo Donega’ che si e’ messo alle spalle Luca Longagnani e il marocchino Achraf Namli.

Premiazione femminile

Commenti

Leggi Anche