Gilberto Simoni “battezza” la Granfondo Ischia 100Km dell'Isola Verde - 4 Granfondo

Gilberto Simoni “battezza” la Granfondo Ischia 100Km dell’Isola Verde

di | 7 maggio 2014 | News |

Gilberto Simoni “battezza” la Granfondo Ischia 100Km dell’Isola Verde

Non si può descrivere, la passione la si può solo vivere… è questo il motto di uno dei ciclisti più amati degli ultimi anni, un’atleta nel vero senso della parola, che ha dedicato alla rosa del Giro d’Italia quasi tutta la sua lunga e gloriosa carriera. Parliamo di Gilberto Simoni, ciclista di Palù di Giovo (Trento), vincitore di ben due edizioni del Giro d’Italia, il primo nel 2001 e il secondo nel 2003, e di innumerevoli tappe in tutti i gran giri cui ha partecipato dal 1994 al 2010. Reduce dalla visita a Bologna nel corso del Giro d’Italia Amatori, in qualità di testimonial ufficiale dell’evento, il Gibo nazionale sarà l’ospite d’onore della manifestazione isolana domenica prossima, 11 maggio che darà preziosi consigli ai partecipanti alla competizione e inciterà i tanti amanti delle due ruote sulla linea di partenza all’ombra del Castello Aragonese: “Ben vengano questi eventi – afferma Simoni – che danno l’opportunità di viaggiare e scoprire nuovi territori in bicicletta alla ricerca del benessere fisico”. Giusto un anno fa la corsa rosa dei professionisti fece tappa nell’isola con una meravigliosa cornice agonistica (vittoria nella cronometro a squadre della Sky e maglia rosa per Salvatore Puccio) e lo stesso Simoni ha speso parole d’elogio per il connubio bicicletta-territorio nel contesto del grande evento sportivo che cattura l’attenzione degli appassionati ogni anno nel mese di maggio: “Il Giro d’Italia è la prestigiosa vetrina per far vedere al mondo delle due ruote quanto è bello e vario paesaggisticamente il nostro paese. Per noi ciclisti è un viaggio agonistico che percepiamo nel senso della competizione vera ma per gli abitanti dell’isola è stata sicuramente un’esperienza straordinaria. Tornare a pedalare un anno dopo con la granfondo, è sinonimo di un rinnovato entusiasmo non solo per le istituzioni locali e gli sportivi perché significa aprire nuovi orizzonti e dimostrare che sull’isola si continua a fare ciclismo. Sono sicuro che per la città sarà motivo di orgoglio oltre che un evento altamente spettacolare”. Questa è solo una delle grandi sorprese e novità che Ischia 100 ha in serbo per chi sceglierà di partecipare alla giornata speciale dell’11 maggio: una domenica fuori dal comune, che vedrà, l’isola unirsi in un mix di attività all’aria aperta e tanto, tantissimo sport, con divertimenti non solo a due ruote.

Commenti

Leggi Anche