ciclismo

Tacx Neo Smart

Avveniristico e tecnologico, Neo Smart è l'ultimo home trainer di Tacx, un dispositivo a cui non manca nulla. Il design ad ali di gabbiano è solo la punta dell'iceberg di un sistema totale, a completa disposizione dell'atleta per un allenamenti di qualità. Tacx Neo Smart é una piattaforma virtuale sempre più reale.

0

Neo Smart di Tacx è stato presentato alla fine del 2015, ma solo alle fiere del 2016 ha messo in mostra tutte le sue potenzialità, grazie a una notevole esposizione mediatica. In questo momento è uno dei simboli degli home trainer moderni, un rullo che sarebbe riduttivo definire “evoluto”, in quanto dotato di un pacchetto tecnologico di primo livello.

Il tutto però ha origine da un design che in parte identifica il prodotto, con una sorta di ali di gabbiano che non passano inosservate. Queste forme non sono casuali, ma rendono il rullo stabile e capace di contrastare azioni di forza non possibili con i sistemi tradizionali, permettendo di raggiungere wattaggi impensabili qualche anno addietro.

Cerchiamo di entrare nello specifico: Neo Smart è un home trainer interattivo dotato di piattaforma Direct Drive, silenzioso ed efficace, che può essere collegato all’elettricità domestica (funziona a batteria carica, ma anche scollegato dalla presa a muro). Nasce per essere configurato con pc, tablet e anche smartphone, con l’apposito software e l’applicazione. È supportato sia da Ant+ che da Bluetooth Smart 4.0 (quello last generation), quindi interfacciabile solo con i telefonini di ultima produzione. Neo Smart permette di vivere un’esperienza virtuale quasi reale, grazie ai filmati video che fanno sentire i difetti della strada, i ciottoli, il pavé, e che consentono di pedalare in discesa.

Offre filmati pre-confezionati oppure allenamenti creati da zero, direttamente dall’utente, oppure i confronti in rete con gli sport social come Zwift (solo per citarne uno). Il volano virtuale è variabile fino a 125 kg con una resistenza massima di 2.200 watt, con una forza frenante di 250 Newton, in grado di simulare una salita con pendenza fino al 20%. Il prezzo è di quelli importanti, 1.399 euro, per un pacchetto training indoor capace di fare la differenza quando è necessario adoperarsi per migliorare le proprie qualità e l’espressione atletica in bicicletta.

LE NOSTRE IMPRESSIONI

Partendo dal presupposto che l’uscita in bici, all’aperto, non può trovare sostituzione è anche vero che effettuare una seduta specifica, ripetute e ripetizioni, sulla strada è sempre più complicato; traffico, meteo, condizioni esterne variabili, strade malmesse, limitano la qualità dell’allenamento. Nell’epoca moderna l’allenamento indoor è un punto fermo dell’attività di tutti i ciclisti di livello, a partire dai pro, che proprio tra i muri di casa, dalla palestra, di un fitness center mettono le fondamenta per la stagione futura. Tanti atleti professionisti hanno anche imparato ad utilizzare in maniera corretta il misuratore di potenza, proprio con l’aiuto di un home trainer.

Questo rullo di Tacx non è un sistema tradizionale, complicato al primo approccio visivo, facile e sostanzioso una volta che si inizia a pedalare (è comunque necessario un periodo per capirlo e impostare le sue funzioni in modo corretto). A nostro parere Neo Smart si colloca al di sopra di due categorie di prodotto, quella dei simulatori e quella degli strumenti per la preparazione atletica. Se utilizzato con filmati, film e video fa passare le ore in sella, senza che queste pesino, senza avere il classico muro amico dopo i quaranta/sessanta minuti. Se collegato al pc o altri dispositivi, l’indoor trainer di Tacx può lavorare on line (collegati al web), oppure off line (scollegati da internet): nel secondo caso, a nostro parere è opportuno pre impostare la seduta. I filmati possono essere anche divisi in sezioni di diversi minuti, interrotti e ripresi a piacere, con intensità variabile in base alle esigenze personali e condizione fisica. Tramite il software Tacx Training Software, può essere creato l’allenamento che si desidera, di qualsiasi stampo, intensità e durata, in base ai valori di tempo, frequenza cardiaca, wattaggio, velocità etc. questo è un dettaglio non da poco che allarga la forbice dei potenziali utenti, dai più ai meno esperti in fatto di training specifico. In questa sezione il ciclista non deve fare altro che pedalare: a tutto il resto ci pensa Neo Smart. Vogliamo aggiungere anche un altro aspetto, in particolare legato alla costruzione dell’allenamento con la potenza: è possibile costruire un allenamento a scaletta, piramidale, verticale oppure simile ad un percorso di una gara, impostando i valori di wattaggio che si vogliono esprimere. Il Neo Smart è capace di adeguare la resistenza, lo farà automaticamente rispettando i watt pre-impostati, a prescindere dal numero di rpm (grandissima cosa per gli amanti delle ripetute, delle sfr e delle simulazioni dietro motore). Abbinare un device è semplice come associare il telefonino via bluetooth, immediato. Altro aspetto di primaria importanza: il ciclista ha la possibilità di escludere il power meter di Tacx e configurare il proprio, per avere sempre la stessa base di allenamento e strumento di lavoro, indoor e outdoor.

Come avete potuto notare, in allegato a questo post trovate un semplice video esplicativo ma il test completo è disponibile sul magazine di 4granfondo numero 1-2 di Febbraio, su carta ma anche in versione digitale.

https://tacx.com/

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su 4ActionSport

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale