Livorno: la storia della nave incagliata ai 3 Ponti

Livorno: la storia della nave incagliata ai 3 Ponti

I surfisti di Livorno si sono ritrovati in lineup con la motonave Sigma momentaneamente parcheggiata vicino al noto spot dei 3 Ponti. Concluse ieri notte le operazioni per disincagliarla, scongiurato il rischio di sversamento carburante

0

L'avventura della nave incagliata è iniziata venerdì 13 gennaio, quando tutti sapevamo dell'intensa mareggiata di libeccio in arrivo sul mar ligure di levante. Forse, però, il comandante ucraino della nave mercantile "Sigma" non ha preso le dovute precauzioni nell'ancoraggio del cargo lungo 128 m, che sotto le raffiche di libeccio superiori agli 80 Km/h ha perso l'ancora vagando in mare aperto e spinta dalla onde verso Livorno, fino alla zona della Rotonda di Ardenza. 

L'equipaggio a bordo del mercantile liberiano che trasportava grano si è ritrovato così fermo a poche decine di metri dalla passeggiata a mare, proprio vicino alla secca rocciosa che genera l'onda dei 3 Ponti. 
Dopo la tempesta di libeccio sabato mattina è arrivata la scaduta: i 18 membri dell'equipaggio più il capitano di 52 anni si sono così ritrovati ad osservare i numerosi surfisti accorsi, come ad ogni mareggiata, per surfare l'onda cittadina. 

Ecco lo scenario che si presentava sabato allo spot dei 3 Ponti - Photo courtesy: Livornot by Andrea Dani

Numerose le segnalazioni alla capitaneria di porto tra lo stupore e la preoccupazione di curiosi e passanti, soprattutto per paura che il materiale trasportato e in particolare il carburante della nave si potesse sversare in mare. Per fortuna, nonostante le numerose irregolarità segnalate già lo scorso gennaio a Venezia, la Sigma  ha retto il colpo contro il fondale vulcanico della costa labronica, scongiurando il rischio del danno ambientale.
Domenica mattina le ultime onde in scaduta (generate dal cospicuo mare lungo da N-O) hanno gradualmente diminuito la loro misura attenuate dai tesi venti offshore di grecale, così sono potute cominciare le operazioni di rimozione del mercantile di 6.500 tonnellate di peso.

 

Verso la mezzanotte di ieri, dopo qualche tentativo non riuscito, si sono svolte con successo le operazioni di rimozione grazie all'ausilio di un rimorchiatore del gruppo Neri, il quale è riuscito a trainare la nave al largo verso acque più profonde dopo averla fissata con uno spesso cavo d'acciaio. Proseguirà nei prossimi giorni l'inchiesta sul'accaduto mentre il mercantile verrà rimorchiato all'interno del bacino del porto di Livorno.
Finisce dunque il week-end di foto davanti alla nave Sigma, in grado di creare per qualche ora un interessante e grottesco indotto turistico...I surfisti dei tre ponti e gli abitanti del quartiere Ardenza non avranno più a che fare con questa vista, per lo meno fino alla prossima burrasca di libeccio o ponente...

Ringraziamo Andrea Dani per gli scatti forniti, per altre immagini vi invitiamo a visitare la pagina facebook Livornot by Andrea Dani.

Livorno LI, Italia

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su 4ActionSport

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale