Cober e la manopola in plastica riciclata

Progettata con il supporto di Idea Plast, è stata realizzata da Cober utilizzando materiali plastici residuali del processo produttivo

01/02/2020
scritto da Luca Minigher

L’economia circolare arriva anche nel mondo dello sci. È stata infatti presentata a Monaco, nel corso di ISPO, la prima manopola da sci realizzata interamente in plastica riciclata. L’idea di ricorrere alla plastica riciclata per la realizzazione di uno dei componenti delle racchette da sci è stata di Cober, azienda di Opera (Milano) fondata nel 1953, da sempre attiva nella produzione di articoli e attrezzature per lo sport, che ha legato il proprio brand alla produzione di bastoni e attacchi da sci. Il progetto e la prototipazione sono stati Curati per Cober da Idea Plast, azienda con sede a Lainate, in provincia di Milano, leader in Italia nella progettazione e realizzazione di oggetti, manufatti e arredi urbani utilizzando la plastica in seconda vita proveniente dalla raccolta differenziata.

 

CLIMA

La manopola in plastica seconda vita è stata utilizzata su un bastone da sci alpino, con misure fisse (110-130 cm, step 5 cm), realizzato appositamente per questo progetto, dal nome CLIMA . La manopola, in plastica seconda vita, ha una forma ergonomica, che agevola la presa con guanti di ogni spessore e dimensione. Il materiale sviluppato per la manopola risulta inoltre morbido al tatto.

 

Dal 2000, Idea Plast studia e sviluppa soluzioni per trasformare gli scarti e i rifiuti plastici in nuovi prodotti e realizza oggetti, parchi gioco, manufatti e arredi urbani utilizzando plastica riciclata proveniente dalla raccolta differenziata. Facendo propria la filosofia delle cinque R (Riduzione, Recupero, Riciclo, Riutilizzo e Ricerca), oggi Idea Plast affianca su tutto il territorio nazionale le amministrazioni comunali e le aziende che vogliono sposare il proprio business alla sostenibilità, con particolare attenzione all’utilizzo di plastica in seconda vita, limitando l’impatto delle proprie attività sul territorio e la comunità che lo abita.

cober clima

“Prevenire la formazione di rifiuti ed essere parte di un futuro sostenibile per l’ambiente. Queste sono le premesse che hanno portato COBER a ricercare la circolarità all’interno della propria produzione e trasformare i propri scarti di produzione in un prodotto finito, realizzando così la prima manopola al mondo interamente in plastica seconda vita”, ha dichiarato Flavio Covini, General Manager di Cober.

 

“Trasformare qualcosa che abbiamo scartato in un qualcosa di nuovo e riutilizzabile è anche e soprattutto un messaggio sociale, perché ci fa capire come una corretta gestione dell’intera filiera – dalla produzione al recupero fino al riutilizzo – possa trasformare la plastica da rifiuto in risorsa, ha dichiarato Alessandro Trentini, fondatore e direttore tecnico di Idea Plast. Siamo orgogliosi di aver collaborato con il team di Cober nella realizzazione di questo prodotto, che rappresenta una grande rivoluzione per il mondo dello sport e non solo”, ha concluso Trentini.

cober clima manopola plastica riciclata

 

Il processo che ha portato alla realizzazione della manopola in plastica seconda vita è stato ideato e realizzato dal team di Idea Plast guidato dal fondatore, Alessandro Trentini, e ha previsto diverse fasi, dal recupero del materiale plastico dagli scarti di produzione alla selezione e lavaggio del materiale per la trasformazione in granulo fino alla progettazione e ingegnerizzazione del prodotto. Dopodiché, si è proceduto allo stampaggio della manopola in plastica seconda vita.


INFORMAZIONI

www.cober.it

Potrebbe interessarti anche

Commenti