Da ottobre European Outdoor Film Tour in Europa!

Si riparte con il tour di documentari ourdoor più importante d’Europa: dal 10 ottobre iniziano le proiezioni dell’European Outdoor Film Tour!

06/09/2018
scritto da Eva Toschi

No scripts. No actors. No special effects. This is real!

European Outdoor Film Tour: dal 10 ottobre in tour in Europa!

Dalla sua nascita nel 2001, l’European Outdoor Film Tour raccoglie film e documentari di grande qualità dal mondo dell’outdoor, dedicati alle avventure e ai grandi viaggi. I protagonisti, le attività e i paesi cambiano ogni anno, eppure c’è un elemento che non cambia mai: è sempre tutto vero!
Il più grande festival di film outdoor d’Europa prenderà il via il 9 ottobre, con una première su invito al BMW Welt a Monaco di Baviera. A seguire, l’E.O.F.T. 18/19 partirà per un lungo viaggio con più di 400 serate in 18 paesi. La prima data in Italia: 10/10/18, Milano
Il programma comprende 79 film per una durata di circa 120 minuti. Con l’intervallo, le serate durano tra le 2,5 e 3 ore.

I biglietti, a partire da 16 euro, si possono trovare in loco oppure sono acquistabili online sul sito eoft.eu.

IL PROGRAMMA DELL’ E.O.F.T. 18/19

Anche quest’anno, l’E.O.F.T. si ripresenta con diversi film spettacolari e molta suspense, invitandovi a uscire dalla routine quotidiana: dal fortissimo scalatore Adam Ondra con la via più difficile al mondo, al parapendio sul Broad Peak e alle avventure appassionanti in mountain bike nelle terre del Grande Nord fino a un roadmovie sugli skiroll, troverete di tutto, storie che vi faranno battere forte il cuore per l’alto tasso di adrenalina.
Il programma finale dei film verrà annunciato a settembre.
Alcuni film di questa edizione:

A to B rollerski

Nel 1988, Raimonds Dombrovskis inizia l’allenamento più duro della sua carriera da biatleta. Insieme al suo cane Bucis, vuole percorrere 6700 chilometri sugli skiroll, dal Canada del nord fino al confine con il Messico. Le strade sono sconnesse, i leggings molto aderenti e il successo del progetto non è per niente scontato. Eppure, sembra esserci un cambiamento nell’aria. È convinto che la caduta dell’Unione Sovietica sia dietro l’angolo. Il suo sogno è quello di partecipare alle prossime Olimpiadi invernali nella squadra di biathlon e correre per la Lettonia (non l’Unione Sovietica!), prima, però, deve arrivare in Messico.

Lettonia 2017 // Regia: Arnis Aspers // Attore: Raimonds Dumbrovskis // Moodwork & Look at Riga

VIACRUXIS

A volte, un’avventura in montagna può trasformarsi in un incubo. Anche se si arriva in vetta. O forse proprio a causa di questo. Per fortuna i nostri due ambiziosi alpinisti non sanno cosa li aspetta in questo tour. Lottano silenziosi tra neve e ghiaccio e non perdono mai di vista il loro obiettivo, neanche con la nebbia o con le pietre che cadono. Eppure, proprio quando sembra che si stiano avvicinando alla cima, la spedizione prende una piega inaspettata. VIACRUXIS: un film tenero e vivace in stop motion sulle piccole e grandi catastrofi che possono succedere in montagna.

Spagna 2018 // Regia: Ignasi L.pez Fàbregas // Ana Vega Pérez

THE A.O.

Adam Ondra è uno degli arrampicatori sportivi più versatili e di successo dei nostri tempi. Con “Silence” ha completato la via sportiva più dura al mondo, innalzando il grado fino al 9c. Un talento che questo ragazzo ceco ha mostrato anche sulle big wall: ha ripetuto la “Dawn Wall” in soli otto giorni – al suo primissimo viaggio a Yosemite. Il suo corpo super allenato sembra sconfiggere la forza di gravità senza fatica. Ma Adam riesce davvero a conquistare le vie più difficili solo grazie ai muscoli e alla resistenza? O forse si tratta di forza mentale, che gli permette persino di arrampicare un 8a a occhi chiusi? Vogliamo scoprirlo e, nel film A.O. analizziamo questo talento dell’arrampicata fin nei minimi dettagli.

Germania 2018 // Regia: Jochen Schmoll // Attore: Adam Ondra // Moving Adventures Medien

8000+

Nel luglio del 2016, il parapendista Antoine Girard inizia a scoprire il Karakorum con un tour Hike and Fly di tre settimane da solo. Il francese ha già tentato di conquistare gli 8051 metri del Broad Peak e scendere dalla cima con il parapendio due volte. Ora spera solo che il vento favorevole lo porti in vetta – o addirittura ancora oltre. Se ci riuscisse, stabilirebbe un nuovo record di altezza per un volo in parapendio. Ma, si sa, l’aria degli Ottomila è molto fine. A quelle quote, la partenza e l’arrivo sono molto rischiosi. Soprattutto quando si può contare su una persona sola: se stessi.

Francia, Germania 2018 // Regia: Christian Schmidt // Attore: Antoine Girard // Moving Adventures Medien

North of nightfall

La settima isola più grande del Canada si chiama Axel Heiberg e si trova a nord del Circolo Polare Artico. In inverno è sempre avvolta dalla nebbia e ricoperta di neve e ghiaccio. Ma quando il sole fa capolino, mostra il suo vero volto. Questo paesaggio di detriti ricoperto di ghiacciai imponenti offre infatti i migliori trail di mountain bike. Non c’è quindi da meravigliarsi se Darren Berrecloth, Carson Storch, Cam Zink e Tom Van Steenbergen non possono resistere a questi percorsi pressoché infiniti.

USA 2016 // Regia: Jeremy Grant // Attores: Cam Zink, Darren Berrecloth, Carson Storch, Tom van Steenbergen, Dr. Laura Thomson // Red Bull Media House

The Frenchy

„No problem!“ – Chi ascolta la storia di Jacques Houot si meraviglierà di certo e si chiederà come questo ottantaduenne possa essere ancora in vita. Ci sono state almeno ventitré occasioni in cui sarebbe potuto morire troppo presto. Eppure, ogni volta si è risollevato e sembra che lo aspettino ancora molte avventure. Oggi, questo signore francese passa la maggior parte del suo tempo in montagna. Nelle vicinanze di Carbondale (Colorado) non ci sono sentieri di mountain bike e nemmeno piste da sci che siano al sicuro da lui. Che Jacques Houot ami la vita si capisce all’istante.

USA 2018 // Regia: Michelle Williams // Attore: Jacques Houot // Ungrounded LLC

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti