Deporvillage Finisseur ecco il nostro test

Finisseur è la linea di abbigliamento di Deporvillage, il cui obiettivo è di offrire un elevato rapporto tra qualità e prezzo. Finisseur, moderno nel fitting con un pad firmato Elastic Interface.

23/07/2019
scritto da Alberto Fossati

È il marchio nuovo dell’abbigliamento tecnico e arriva da Deporvillage. Finisseur, un nome che è una sorta di simbolo per i ciclisti di tutte le categorie. I capi sono disegnati e prodotti in Italia.

Entrare nel settore dell’abbigliamento tecnico dedicato al ciclismo non è mai facile, in particolare in una nazione come l’Italia dove i brand produttori sono diversi, dove l’utente medio è giustamente pretenzioso in merito a dettagli, finiture e qualità e dove la parte del leone la fa anche la categoria del personalizzato. Il catalogo Finisseur contempla capi estivi una serie di accessori che completano la gamma con l’obiettivo di soddisfare differenti necessità. Uno dei focus principali è l’ottimo rapporto tra qualità e prezzo: per essere più precisi, potremmo definire i prodotti Deporvillage Finisseur al top sotto il profilo tecnico, di media gamma in fatto di costi. Le shirt sono tutte molto simili tra loro per prezzo, colorazioni a parte, mentre le salopette sono diverse per via dei fondelli, comunque della famiglia Elastic Interface.

I pantaloncini Pro sono dotati dell’imbottitura Paris, mentre la linea Core, meno costosa rispetto alla precedente, ha il pad EI Nice.

La maglia ha una vestibilità slim fit, aderente al corpo, ed è costruita con tessuti elasticizzati differenti in base alle zone del busto, tutti abbondantemente traspiranti. Nei punti critici, dove si possono verificare accumuli di sudore, per esempio schiena e ascelle, i pannelli hanno fori dai diametri diversificati, un aspetto che sottolinea la grande cura in fase di progettazione. La zip è lunga, il collo è alla francese e ci sono inserti in silicone sul fondo della maglia; le maniche hanno taglio raglan.

Sette le misure, dalla xs alla 3xl. Il prezzo di listino è di 69,95 euro. La salopette Pro adotta il tessuto MITI Power, che porta minimizza gli effetti dello sfregamento, oltre a essere funzionale alla termoregolazione. La parte superiore invece, quella delle bretelle, è in mesh, con un’ampia bandella posteriore che sostiene il pantaloncino una volta indossato e crea comfort.

Il fondo gamba è alto 40 mm, con potere compressivo. Un valore non da poco è il fondello Paris Uomo, marchiato Elastic Interface, una garanzia in fatto di sicurezza, longevità del prodotto e comfort nel medio e lungo periodo. Esso unisce i benefici della curvatura multidirezionale e di una superficie piatta per adeguarsi al meglio alle forme del corpo.

LE NOSTRE IMPRESSIONI

Un kit che ha un rapporto qualità/prezzo ottimale, confermando che anche con un valore contenuto, in termini di euro, si riesce a indossare un abbigliamento tecnico d’alta gamma. Dal punto di vista della vestibilità, la salopette è fasciante al punto giusto, non costringe nel fondo gamba, in vita e neppure sulla parte alta, dove le bretelle appoggiano sulle spalle. Il suo potere compressivo è adeguato, non eccessivo, fattore che rende il pantaloncino ampiamente utilizzabile da diverse fasce di utenti, dall’agonista fino al pedalatore della domenica. Il valore aggiunto è il fondello, che anche dopo le quattro ore di pedalata, in condizioni di caldo, rimane asciutto e confortevole. Molto buone le cuciture, quasi impercettibili su tutto il capo che, anche dopo diverse ore di attività, non segnano la pelle.

Un dettaglio della salopette, la parte che unisce le due bretelle, sufficientemente traspirante e che offre una buona stabilità al prodotto.

In merito alla maglia, sono apprezzabili le differenti tipologie di tessuto utilizzate. La pannellatura frontale, più consistente, ha un tocco aerodinamico ma anche un buon potere di protezione durante le lunghe discese. La presenza di tessuto mesh forato nei punti critici permette una buona termoregolazione. Manca forse un piccolo foro interno nella parte posteriore, in prossimità delle tasche, per il passaggio di un auricolare, ma è un dettaglio che magari sarà perfezionato in futuro.

Ci sono piaciute la costruzione del collo basso e la precisione con cui sono state eseguite le cuciture anche sulla shirt.

A CHI SI RIVOLGE

Il kit Deporvillage Finisseur è un pool di capi che abbinano una buona tecnica costruttiva, ben curata ad elevate performances tecniche, prestazioni che assumono contorni ancora più importanti se consideriamo il rapporto tra il costo e la resa una volta indossati. Shirt e salopette (la seconda in modo particolare), sono strumenti molto utili per chi ama pedalare a lungo in allenamento e che vuole dei capi da utilizzare, magari al di fuori delle competizioni, situazioni in cui si preferisce indossare il kit del proprio team.

deporvillage.it

testo e foto: redazione tecnica e Sara Carena

Potrebbe interessarti anche

Commenti