Due domande a Felix Stridsberg Usterud

27/03/2013
scritto da Lia Berti

Per chi non lo conoscesse, Felix Stridsberg Usterud, è un giovane skier norvegese nato ad Oslo e recluta della squadra norvegese di freestyle! Dopo averlo incontrato al Night Battle qualche settimana fa, e dopo aver seguito i suoi risultati in Sierra Nevda, abbiamo deciso di fargli qualche domanda per conoscerlo meglio!

Hintertux cork 9 rev tail

Nome e Cognome: Felix Stridsberg Usterud
Età: 18
Trick preferito: Front Snik (frontflip tailgrab)
Home resort: Kirkerud-Oslo
Sponsor: Völkl, O’neill

Ciao Felix, come va?
Tutto bene direi! Sono appena tornato a casa dalle finali di Coppa del Mondo in Sierra Nevada. Ora devo concentrarmi un po’ sulla scuola dato che sono stato molto occupato con lo sci. A breve devo ripartire per Chiesa in Valmalenco dove si terranno i Campionati Mondiali Juniores.

Ti avevamo conosciuto quando hai vinto al Kronplatz Night Battle, l’evento organizzato da Markus Eder e Matthias Fabbro. Già nel pomeriggio, durante i giri di training, avevi fatto un’ottima impressione chiudendo double frontflip tail grab! Anche Markus è restato molto colpito dai tuoi trick. Cosa ne pensi dell’evento?
Quello di Kronplatz è stato sicuramente uno dei migliori eventi e uno dei più divertenti a cui io abbia partecipato. Un jump ben costruito, che ha reso possibile a tutti i rider di girare grosso senza aver paura di impatti troppo forti. Il livello di riding era davvero alto e il concetto della “sopravvivenza del più forte” è stato un buon modo per determinare i finalisti!!!

Qual’è il tuo primo ricordo legato al freestyle?
Mi ricordo di essere andato in un campo proprio vicino a dove abito e aver cercato di chiudere un backflip… avrò fatto almeno 40 tentativi senza chiuderne nemmeno uno!

Cosa pensi sia davvero importante per migliorare nel tuo sport?
Penso che sia davvero importatne ricordarsi che sciamo per divertirci, e non solo per accumulare punti e scalare le classifiche mondiali. Certamente i i punteggi sono importanti, soprattutto nei confronti degli sponsor verso cui abbiamo delle responsabilità. Penso però che se non mi divertissi più non avrebbe senso continuare!

Il tuo miglior risultato in generale? Ed in questa stagione?
Questo è stato il mio primo grande risultato internazionale, del quale sono ovviamente molto contento. A cui va aggiunto ovviamente il terzo posto alla Coppa del Mondo in Sierra Nevada.

Cosa ne pensi della tua stagione fino ad ora?
La stagione sta andando davvero bene, anche se ho cercato di concentrarmi molto sulla scuola. Questo è il mio ultimo anno, perciò ho cercato di limitare i viaggi. E’ dura quando devi dire di no ad eventi come la Coppa del Mondo a Copper Mountain, ma è l’unico modo per restare al passo con gli studi!

Spot preferito?
Il mio spot preferito è più o meno ovunque, l’importante è girare con i miei amici!

Come ti vedi tra dieci anni?
Tra dieci anni probabilmente starò ancora studiando e il mio corpo sarà come quello di un ottantenne!

Pratichi altri sport?
Mi piace giocare a biliardo e a ping pong. In estate nelle giornate di sole amo stare all’aria aperta e giocare a pallone.

Scuola e sci… funziona?
Per me sta funzionando piuttosto bene, sto cercando di fare i compiti e di ritagliarmi tempo per studiare anche quando sono all’estero. Probabilmente sta funzionando anche perchè quest’anno sto cercando di limitare gli spostamenti!

Cosa ti ha dato il freestyle e cosa ti ha tolto?
Sicuramente ho avuto la possibilità di sperimentare cose stupende, viaggiare e vedere il mondo, L’unica cosa che forse mi toglie è il fatto di non poter uscire e stare con i miei amici quanto vorrei!

Che genere di musica ti piace ascoltare? Quali sono le tue 5 tracce preferite?
Mi piace ascoltare musica che mi metta di buon umore, elettronica e hip hop. Difficile dire quali siano le mie 5 tracce preferite ma questo è un buon mix:
1. Rigamortus di Kendrick Lamar.
2. Brightness Breaks Glass di Walden.
3. öfvre di Bjornberg.
4. A-yo di Method man and Redman
5. The Art Of Peer Pressure di Kendrick Lamar

Film preferito?
Il mio film preferito è Law Abiding Citizen.

Miglior evento a cui tu abbia mai partecipato?
Kronplatz Night Battle, Springgingerle.

L’evento a cui vorresti partecipare?
Sicuramente il Jon Olsson Invitational!!!

Come vedi la scena del freeski in Norvegia?
Il freeski è uno sport in crescita ed è ancora piuttosto giovane. Finalmente è stata istituita una squadra ufficiale norvegese di cui sono attualmente una recluta, ma spero di entrare a farne parte del team effettivo!

Un consiglio per tutti i freeskier e per chi si sta avvicinando a questo sport?
Sciate perchè è divertente!

Un consiglio a te stesso:
Concentrati di più sulla scuola!

Il tuo eroe nel mondo del freeski? E nella vita?
Sicuramente Tom Wallisch, è sempre fantastico vederlo sciare..il suo stile è incredibile! Nella vita non penso di avere un vero e proprio eroe, i miei modelli di riferimento cambiano nel tempo.

Hai un motto?
#YOLO naturalmente!!!

I tuoi progetti per la fine della stagione?
Dopo la fine della stagione dovrò terminare i miei ultimi due mesi di scuola, e poi festeggiare la chiusura dei 13 anni del percorso scolastico!!

Vuoi ringraziare qualcuno?
Vorrei ringraziare mio fratello perchè è il miglio allenatore ed il miglior motivatore che potrei avere, è una persona fantastica! Vorrei anche ringraziare mio padre per il supporto economico che mi ha permesso di viaggiare moltissimo e ovviamente i miei sponsor!!!

felix usterud 002

English version:

Name and Surname:Felix Stridsberg Usterud
Age: 18
Favourite Trick: Front Snik (frontflip tailgrab)
Home resort: Kirkerud-Oslo
Sponsor: Völkl, O’neill

Hi Felix, how is going?
It is going great.  I just came home from the World Cup Final in Sierra Nevada. Now I have to concentrate on some homework since I have been away from school quite a lot. On thursday, March28th I will continue to Valmalenco, Italy,  and Jr World Championship.

We met when you won at the Kronplatz Night Battle, the event hosted by Markus Eder and Matthias Fabbro. You made quite an impression during the training session when you landed double frontflip tail grab! Even Markus was stoked looking at your tricks. What do you think about the event and the level of the riding?
It was definately the best and most fun event I have been to. A good built jump which made it possible to do big tricks without being scared of getting a hard inpact. The level of riding was really high and the “survival of the fittest” concept was a good way to determin the super finalists.

Which is your first memory about freestyle? I remember heading up a field right where I live and trying to do a backflip, probably had 40 tries without landing a single one.

What do you think is important to improve in your sport?
I think it is really important to remember that we are skiing to have fun, and not only to urge to score points and be ranked on world basis. Its important to score points as well, and many of us have sponsors we work for, and for that reason we do have a responsability. I think it is a lot of fun to compete, but if i am not having fun, there will be no point for me to continue competing.

Your best result ever? And in this season?
This was my first big International result, of which I am really happy about. And of course the third place at the World Cup in Sierra Nevada.

What do you think of your season so far?
The season has been going really well, even if I have been focusing on school . This is my last year in high school, so I have not been traveling so much. It is hard when I have to say no thank you to events like World Cup in Copper Mountain, but it is my own choice to keep up in school this last year.

Favorite spot?
My favorite spot have to be pretty much anywhere as long as I am skiing with my friends.

How do you see yourself in 10 years?
In 10 years I am most likely studying and my body will probably be similar to an 80 years old.

Are you into other sports?
I like playing biljard and ping pong. In the summertime i like playing any ballgame as long as it is sunnt outside.

School and ski…does it work?
It works out for me pretty good, I am trying to do my homework and I set off time for that when I am travelling.  Is has worked out for me this season, but for that reason I have limited my travelling.

What did freestyle ski give you, and what did it take from you?
I have experienced amazing things out travelling and I have gotten to see the world. The only thing it has taken from me is not being able to hang out with my friends at home as much as i wanted to.

Which kind of music do you listen at? Your top 5 tracks?
I like listening to music that makes me happy and that is pretty much electronic and hip hop music. My top 5 tracks is hard to list, but it is a good mixure.

1. Rigamortus by Kendrick Lamar.
2. Brightness Breaks Glass by Walden.
3. öfvre by Bjornberg.
4. A-yo by Method man and Redman
5. The Art Of Peer Pressure by Kendrick Lamar

Best movie?
My favourite movie have to be Law Abiding Citizen.

Best event you have been competing in?
Kronplatz Night Battle, Springgingerle.

The event you want to compete in?
Jon Olsson Invitational

How do you see the norwegian freeski scene?
The sport is growing in Norway and it is still pretty young. We have finally managed to establish an official Norwegian Freeskiing team, I am currently a recruit but hope to make it to the official team.

An advice for all the freeskier or for who is just approaching to this sport?
Ski because it is fun.

An advice to yourself .
Focus more on school

Your hero in the freeski field? And in your life?
My freeski hero have to be Tom Wallisch, it is always fun watching him ski and his style is amazing. My heroes in life have changed over the years, currently I dont think i have a hero or role model.

Do you have a motto?
#YOLO of course.

Plans after the end of the season?
After this season i am going to finish my last two months in school and thereafter celebrate that I am done with 13 years in school.

Do you want to thank someone?
I would like to thank my brother because he is the best coach, an motivator and and awsome guy. I would also like to thank my really cool father for the economical support that has made it possible for me to travel as much as i have, and of course my sponsors for all the support.

Potrebbe interessarti anche

Commenti