Gli eventi di qualificazione Enduro World Series

La massima serie mondiale dedicata all’enduro ha scelto le tappe ligure di Sanremo e piemontese di Priero del Superenduro, espandendo le EWS Qualifier Series a ben 50 gare in 25 nazioni in tutto il mondo.

11/01/2018
scritto da Cristiano Guarco

EWS Qualifier EventsL’ampia lista vede l’Enduro World Series espandersi in nuove nazioni tra cui Bulgaria, Romania, Croazia, Polonia, Svizzera, Colombia e Slovacchia. Ci sarà anche una gara in Lesotho, che segna l’esordio delle EWS Qualifier Series – gli eventi di qualificazione – in Africa. Per il nostro Paese, due saranno le gare, entrambe del circuito Superenduro: la tappa di apertura di Sanremo il 22 aprile e quella di chiusura di Priero il 2 settembre.
Sparsi per quattro continenti nel 2018, i 50 eventi consentiranno agli atleti più veloci di assicurarsi l’accesso alle gare EWS prescelte. I membri dell’associazione EMBA (Enduro Mountain Bike Association) possono guadagnare punti in base ai loro risultati in queste gare locali, con i migliori tre dell’anno che genereranno il loro ranking per l’anno successivo. Maggiori dettagli so come sarà calcolato il punteggio globale – e la relative classifica – saranno comunicati la prossima settimana, insieme ad altre notizie, tra cui la tanto attesa lotteria pubblica, altra modalità per accedere alle Enduro World Series.

Sulla DH Men di Finalenduro, round conclusivo delle Enduro World Series 2017

Sulla DH Men di Finalenduro, round conclusivo delle Enduro World Series 2017

Gli eventi di qualificazione sono stati introdotti nel 2016, con 40 gare in 18 nazioni, e finora circa 300 atleti hanno ottenuto l’accesso diretto alle gare di questa stagione come risultato. Chris Ball, amministratore delegato delle Enduro World Series, ha dichiarato: “Gli eventi di qualificazione sono stati un vero successo da quando sono stati introdotti nel 2016 ed è bello vederli espandersi in questa stagione. La richiesta di iscrizioni alle EWS aumenta di anno in anno e questa è un’ottima opportunità per gli atleti, in particolare per gli amatori, di avere un accesso chiaro ed equo alle Enduro World Series.” Poi continua: “Siamo stati travolti dal numero di gare che abbiamo dovuto accettare per le qualificazioni di quest’anno, ed è bello vedere così tanti Paesi coinvolti. Con 43 nazionalità già inserite nelle gare EWS di questa stagione è incredibile vedere quanto veramente globale sia diventato questo sport. È bello offrire a tanti appassionati la possibilità di partecipare alla serie e non vediamo l’ora di vedere chi salirà attraverso le classifiche per qualificarsi alle principali gare EWS nel 2019.”

Il calendario completo delle EWS Qualifier Series si trova qui.

Potrebbe interessarti anche

Commenti

edicola digitale