EuroSUP Sardinia 2018: Francia campione d’Europa.

Concluso oggi a Torregrande l’EuroSUP Sardinia, il Campionato Europeo Assoluto di Stand Up Paddle Racing e SUP Wave. Vince la Francia.

08/09/2018
scritto da Elia Rossetti

Concluso oggi a Torregrande l’EuroSUP Sardinia, il Campionato Europeo Assoluto di Stand Up Paddle Racing e SUP Wave.

Incontrastato il dominio della Francia che, dopo il titolo di vicecampione del Mondo conquistato in occasione degli ISA World SUP and Paddleboard Championship, porta a casa quello di Campione d’Europa.

 

Buona parte del merito va alle grandi prestazioni di Martin Vitry e Olivia Piana. Vitry è riuscito ad imporsi sia nella Technical Race che nella Long Distance mentre Olivia Piana, dopo l’oro nella Technical, si è dovuta arrendere alla spagnola Laura Quetglas sui 14 km di Long Distance.

Subito dietro i transalpini si è piazzata la Danimarca capitanata dal campione Casper Steinfath. Per lui è arrivato il bronzo nella technical e l’argento nella Long Distance. Da sottolineare la presenza di molti giovanissimi atleti tra le fila danesi. Un Team composto da grandi certezze e future promesse di questa disciplina.

Terza classificata la Spagna, altra big dello Stand Up Paddle internazionale, guidata proprio da Laura Quetglas (oro nella Long Distance e argento nella Technical Race).

E l’Italia?

A questo EuroSUP Sardinia porta casa una Copper Medal dal sapore amaro. Il podio era assolutamente alla portata del Team, composto da alcuni dei più forti rider a livello internazionale.

 
Abbiamo pagato soprattutto un po’ di sfortuna e la cancellazione della gara di SUP Wave, a causa delle mancate condizioni meteo, non ci ha permesso di risalire la china e puntare ad uno dei gradini del podio.

eurosup

Questo quarto posto, davanti ad una potenza come il Portogallo, rimane comunque un ottimo punto di partenza e può far ben sperare in vista degli ISA World SUP and Paddleboard Championship 2018 in programma in Cina dal 23 novembre al 2 dicembre.

L’Italia dovrà ripartire da questo risultato e dall’ottavo posto guadagnato in Danimarca lo scorso anno. La top five è alla portata di questo Team e gli atleti hanno a disposizione più di 2 mesi per allenarsi e studiare la migliore strategia per raggiungere questo risultato.

Se vi siete persi gli altri articoli clicca Qui

Sei un’appassionato di Sup? Ti Aspettiamo all’Isola D’Elba! www.elbawatersports.it

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti