Fernweh: riassapora la libertà della scoperta

Nel viaggio, la libertà è la ricompensa

04/12/2018
scritto da Marco Melloni

A volte esistono termini intraducibili in altre lingue che racchiudono un significato profondo: è il caso della parola tedesca Fernweh.

 

Fernweh letteralmente è ‘nostalgia dell’altrove’ che significa il desiderio di abbandonare il quotidiano per essere da qualche altra parte.

Quell’altrove è l’inesplorato che si trova fuori dalla porta di casa… ed è proprio la voglia di esplorazione di luoghi lontani il cuore della linea outdoor Colmar di quest’autunno.

 

 

Il viaggio

Tutto inizia da una necessità: le mura di casa stanno strette, le strade del quartiere non bastano. È il momento di assecondare il desiderio di avventura. Di uscire fuori dal tracciato. Non importa quale sia la destinazione. Il fine è il viaggio.

 

Quando si parte bisogna abbracciare la possibilità di perdersi. È grazie all’inaspettato e all’inesplorato che si crea il tracciato che vogliamo seguire. Non è stato già scritto e non è stato battuto ancora da nessuno… lo stiamo creando passo dopo passo. La terra si modella sotto i nostri piedi.

 

 

Compiuta l’impresa quale sarà la ricompensa? il ricordo del viaggio che con il suo sapore di libertà ci porterà la testa altrove… sognando già la prossima avventura.

 

Fernweh è un cerchio che non si chiude. È un seme che non vediamo ancora ma che presto crescerà e sarà incontrollabile. Allora dobbiamo solo assecondare questo desiderio di libertà e dirigerci verso posti più selvaggi. Questo è il momento.

 

Guarda la collezione Colmar Outdoor

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti