FISW: criteri federali convocazione in nazionale

La federazione FISW Surfing evidenzia ai tesserati i criteri di selezione adottati, dalle varie commissioni agonistiche federali, in occasione delle convocazioni ufficiali in nazionale

25/07/2019
scritto da Redazione 4Surf

In occasione delle convocazioni del Team Italia agli Europei Surf 2019, in cui proprio ieri Claire Bevilacqua ha vinto la medaglia d’oro (LEGGI QUI L?ARTICOLO), e probabilmente a seguito della richiesta chiarimenti di Alessandro Piu in un post virale su facebook, la federazione FISW surfing ha deciso di evidenziare i criteri di selezione degli atleti convocati in nazionale.
L’articolo pubblicate sul sito surfingfisw.it evidenzia quanto segue.

La Federazione Sci Nautico e Wakeboard, in cui dal 2017 è stata inserita la disciplina del Surf, coglie l’occasione delle convocazioni del Team Italia per gli Europei di Surf 2019, per evidenziare ai tesserati del surf, i criteri di selezione adottati dalle varie commissioni agonistiche federali per tutte le discipline e tutte le specialità. Corre l’obbligo di specificare che tali  criteri sono in uso da decenni e già noti a tutti i tesserati e praticanti delle altre discipline federali, ma, in ragione della data molto recente di inserimento  del Surf, vengono nuovamente chiarificati per rinsaldare quel clima di massima trasparenza e collaborazione che  è vanto della Federazione in ognuna delle proprie discipline.

Per la partecipazione ad eventi di primaria grandezza quali Campionati Europei o Mondiali, od in generale a prestigiose competizioni internazionali, le commissioni prendono in esame, per un periodo temporale che può ricomprendere le ultime tre stagioni, compresa quella in corso,  i seguenti parametri:

Risultati nazionali, risultati internazionali, partecipazioni a campionati di livello superiore, attitudine alle competizioni internazionali,  ranking internazionale di riferimento, migliori risultati in gare singole, risultati passati conseguiti in maglia azzurra, attività agonistica recente, stato di forma del momento, età e prospettive agonistiche future, capacità di creare spirito di team e di integrarsi con la squadra, adattabilità alle condizioni del campo di gara.

A mero esempio didascalico si allega la tabella relativa ai parametri internazionali cui vanno aggiunti i criteri sopra menzionati, a titolo non esaustivo, utilizzata dalla commissione agonistica federale per le convocazioni ad Eurosurf 2019.

Domenica scorsa 21 luglio Alessandro Piu ha pubblicato un post sulla sua pagina facebook in cui affermava che non gli era sufficientemente chiaro quali fossero i criteri e le modalità di selezione degli atleti per meritarsi legittimamente di far parte della Nazionale Italiana di surf. Di seguito il suo post, corredato dall’immagine qui sopra:

“Ancora una volta, anche quest’anno, non potrò rappresentare la mia Nazione e la mia Isola, poichè non sono stato convocato per far parte della Nazionale Italiana agli Europei di Surf, che si terranno questo mese in Portogallo. 
Dopo 15 anni di carriera agonistica, importanti risultati raggiunti in Italia e all’estero, tante competizioni Nazionali vinte, compresi 7 titoli Italiani e pur avendo conseguito il miglior numero di piazzamenti nelle competizioni Federali FISW, non è ancora sufficentemente chiaro quali siano i criteri e le modalità di selezione degli atleti per meritarsi legittimamente di far parte della Nazionale Italiana di surf; ci si chiede quali siano.
Personalmente ero convinto che le gare Federali, quelle di Campionato e della Coppa Italia, fossero l’importante e giusto banco di prova nel quale gli atleti, dandosi battaglia sui campi di gara, potevano dimostrare, lealmente, quanto valessero; cosi garantendo una graduatoria imparziale, forte dei risultati ottenuti nelle varie competizioni Federali, dando riconoscimento agli atleti che si sono dimostrati più performanti e tecnicamente preparati, convocando questi nelle Nazionali.
Infatti, in qualsiasi specialità Sportiva, l’atleta più in forma che ottiene i migliori piazzamenti nelle gare Federali, ed in conseguenza il miglior piazzamento nel Ranking, ha il sacrosanto diritto ad essere convocato a rappresentare la propria Nazione, rispetto ad altri atleti che nel ranking Federale hanno posizioni di rincalzo. Altrimenti a cosa servirebbe prendere parte alle competizioni.
Qui di seguito la griglia riassuntiva dei risultati indivuduali, specialità Olimpica Shortboard, delle competizioni federali FISW degli ultimi due anni, 2017 e 2018.
Fonte: www.surfingfisw.com “

Alessandro Piu

Claire Bevilacqua

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti