Formula introduce i freni Cura 4

Sono i freni che ancora allo stato di prototipo hanno vinto il titolo mondiale downhill grazie al francese Loic Bruni, ora finalmente arriva la versione definitiva per tutti i biker.

10/05/2018
scritto da Cristiano Guarco
L'impianto montato sulla Ever del team Unno Factory Racing DH

L’impianto montato sulla Ever del team Unno Factory Racing DH

Cura 4 è il freno che ha vinto il Mondiale Downhill 2017 nella categoria uomini élite, quando era ancora allo stadio prototipale. Da quella gara sono stati fatti grandi passi in avanti, rendendolo ancora più performante e affidabile. Adesso il freno Campione del mondo è finalmente disponibile per tutti gli appassionati di enduro e downhill.

Formula Cura 4 in azione - foto: Alex Luise

Formula Cura 4 in azione – foto: Alex Luise

Obiettivi ambiziosi

Con il Cura 4 il brand toscano si è posto un obiettivo molto ambizioso, cercando di andare oltre le sue stesse aspettative. Lo scopo è stato chiaro sin dall’inizio, realizzare un freno che non avesse eguali in termini di potenza e modulazione, realizzato con materiali di altissima qualità e che fosse allo stesso tempo accessibile al più vasto numero di rider possibile.
I quattro pistoni da 18 mm di diametro del Cura 4 mettono a disposizione del rider una potenza fino a oggi inimmaginabile. La superficie di attrito maggiorata delle pastiglie e lo spessore maggiorato, garantiscono una perfetta modulabilità. Con il Cura 4 riuscirete ad avere il massimo controllo sull’erogazione della potenza frenante. Il roll-back ottimizzato permette di raggiungere quell’eccezionale feeling alla leva che ha già reso famoso il Cura.
Il Cura 4 eredita dal fratello minore la qualità dei materiali, si tratta infatti di un freno interamente forgiato e anodizzato, un processo di produzione che garantisce qualità strutturale, affidabilità nel tempo e pesi contenuti.

Formula Cura 4

Pompa

Il Cura 4 condivide la stessa identica struttura della pompa del fratello minore Cura. La pompa con disegno assiale e l’utilizzo di uno speciale olio minerale ad alte prestazioni, rendono il Cura 4 un freno adatto a ogni tipo di rider. Uno speciale processo di lavorazione ha permesso di creare un impianto ricavato dall’alluminio forgiato con i costi della fusione. Per questo il Cura 4 offre una qualità complessiva inarrivabile nella sua categoria. Formula crede che i freni siano una delle parti più personali del setup di ogni rider, per questo è stata scelta semplicità, efficienza ed affidabilità quando è stato disegnato il Cura 4.

Gruppo leva e pompante di Cura 4

Gruppo leva e pompante di Cura 4

Pinza

La nuova pinza a quattro pistoni è il cuore innovativo del Cura 4. I quattro pistoni, dal diametro di 18 mm ciascuno, permettono di ottenere una potenza frenante fino ad oggi ineguagliata. La pinza è realizzata in due pezzi ricavati da una forgiatura di alluminio. L’anodizzazione di alta qualità permette di ridurre al minimo gli attriti e di massimizzare l’affidabilità. Il design della nuova pinza del Cura 4 permette di ottenere una gestione ottimale della potenza, dando un feeling molto lineare e progressivo e migliorando la modulabilità.
La tecnologia Speed Lock, proprietaria Formula, facilita enormemente il montaggio dell’impianto freno su tutti i telai dotati di passaggio cavi interno. Il rapporto peso potenza del Cura 4 è a dir poco sorprendente, a fronte di un design che lo rende ideale per un utilizzo gravity o eBike, il Cura 4 pesa solo 379 g (tubo da 85 cm, disco mono pezzo da 160 mm e viteria compresi).

Pinza con quattro pistoni contrapposti per Cura 4

Pinza con quattro pistoni contrapposti per Cura 4

Olio minerale

Il Cura 4 continua il nuovo corso di Formula per quanto riguarda l’utilizzo di olio minerale. L’olio minerale Formula ha un punto di ebollizione più alto rispetto agli altri olii minerali in commercio, questo permette di garantire una prestazione estremamente elevata in caso di alte temperature in modo da evitare il surriscaldamento.
Alle basse temperature l’olio minerale Formula ha invece un punto di congelamento più basso rispetto ad altri olii minerali in commercio, questo permette ai freni Formula di garantire prestazioni più costanti anche a temperature molto basse.

Olio minerale speciale Formula

Olio minerale speciale Formula

Specifiche tecniche

  • Pompa assiale in alluminio forgiato, viteria in acciaio inox
  • Leva in alluminio forgiato
  • Pompa PM6 con quattro pistoni contrapposti da 18 mm di diametro, viteria in acciaio HT
  • Pastiglie sinterizzate
  • Tubazioni con sgancio rapido Speed Lock solo dal lato pompa
  • Collarini compatibili MixMaster (supporto integrato con leva cambio)
  • Rotori con innesto a sei viti/CenterLock
  • Peso dichiarato di 379 g (singolo impianto, tubazione da 85 cm, rotore da 160 mm monopezzo, viteria)
  • Finiture Glossy Black, Polished, Gold
  • Prezzi di 174/184 € per singolo impianto con finitura Glossy Black, Polished/Gold
  • Prezzi dei rotori: 22 € per 160 mm, 24 € per 180 mm, 29 € per 203 mm
  • Disponibilità dal 15 settembre 2018
Le pastiglie sinterizzate di Cura 4

Le pastiglie sinterizzate di Cura 4

Info: Formula

[fonte: comunicato stampa | foto: Alex Luise]

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti