Gaza FREEstyle festival e il secondo park di Gaza

I volontari italiani stanno costruendo il secondo skatepark nella citta’ di Gaza

09/01/2020

Sicuramente conoscerete Gaza, citta’ palestinese tristemente famosa per la guerra che da decenni ormai va avanti con Israele… Da anni ormai il Gaza FREEstyle festival e’ impegnato nel portare aiuto a Gaza con varie attivita’, dal circo alla musica, e dal 2016 ad oggi il gruppo skate portato a Gaza centinaia di tavole, truck, ruote vestiti scarpe e materiale di vario tipo, oltre ad occuparsi della costruzione del primo skatepark di Gaza.
Quest’anno i volontari italiani hanno iniziato i lavori per un secondo skatepark, nel video qui sotto potete vedere Andre Lucat e gli altri italiani al lavoro.


Quest’anno per la prima volta si sono recate a Gaza anche due ragazze, Cristina ‘La Kre’ Vardanega e Marta Pruni, per insegnare alle ragazze del posto a muovere i primi passi su una tavola, e si e’ unito alla carovana umanitaria anche Chef Rubio.

Una buona parte dei volontari sono tornati in Italia, mentre il gruppo skate, il gruppo media e Rubio sono ancora a Gaza e ci resteranno fino alla fine del mese, per ultimare il secondo skatepark.
Un’iniziativa che merita davvero tutto il supporto possibile, che sia anche solo una vecchia tavola che i ragazzi potranno portare nei territori occupati durante il loro prossimo viaggio. Per supportare anche voi questa iniziativa potete scriver direttamente a Gaza FREEstyle festival . Noi l’anno prossimo faremo sicuramente qualcosa, e vi terremo aggiornati sullo sviluppo dei due skateparl gazawi!

Potrebbe interessarti anche

Commenti