Ghiaccio, misto e dry senza limiti con Kayland

Innovazione in casa Kayland, grazie alle produzione di due nuove calzature pensate specificamente per ghiaccio misto e drytooling.

20/02/2019
scritto da Eva Toschi

Innovazione in casa Kayland, grazie alle produzione di due nuove calzature pensate specificamente per ghiaccio misto e drytooling. Scopri le Ice Dragon e le Dry Dragon.

Ice Dragon

Leggerezza, comfort del piede, prestazioni e massima sicurezza. I quattro capisaldi di Ice Dragon, la nuova calzatura specifica per arrampicata su cascata di ghiaccio e misto, pensata, progettata e realizzata in Italia da Kayland. Tecnologie innovative applicate in ogni dettaglio, per incrementare le performance, anche nei passaggi più complicati

La Ice Dragon è una scarpetta frutto di tecnologia e di innovazione, sapientemente uniti funzionalmente per fornire un attrezzo completo e affidabile, in ogni fase d’arrampicata su ghiaccio, misto o dry.

Caratteristiche tecniche

Il profilo della tomaia è filante e preciso, con isolamento termico superiore grazie alla fodera in Wintherm, materiale che garantisce minor dispersione del calore e, grazie alla presenza di uno strato di alluminio, lo riflette verso l’interno della scarpa. La ghetta rialzata con zip waterproof racchiude un sistema di allacciatura rapida con doppia opzione di posizionamento della fascia velcro e delle fettucce dedicate per il corretto alloggiamento della caviglia e del tallone. La soletta in carbonio, leggera e sottile, è in diretta connessione con il ramponcino, consentendo un trasferimento della forza immediato e sicuro, per incrementare la prestazione sui passaggi più complicati; il design rinnovato del rampone, in acciaio trattato, è ideale per misto estremo, dry tooling e competizioni. La suola Vibram con mescola Idrogrip, ispirata alle scarpetta da arrampicata, aumenta l’aderenza sulle superfici bagnate e sui terreni scivolosi.

Ice Dragon è la scelta per gara, allenamento intenso e vie estreme: zero compromessi per leggerezza e performance.

Dry Dragon

Finalmente gli appassionati di drytooling possono affidarsi ad una calzatura specifica per la loro attività ma soprattutto indossare una calzatura che è un vero concentrato di tecnlogia.

Leggera e affidabile, è studiata per fornire eccellenti prestazioni sia sulle pareti di roccia che sui muri artificiali, con un avvolgimento del piede ottimale per una presa costante e un trasferimento della forza immediato.

Caratteristiche tecniche

La combinazione perfetta di leggerezza e performance, grazie all’utilizzo di soluzioni tecnologiche all’avanguardia pensate specificamente per il dry tooling. La tomaia, dal design compatto, è realizzata in microfibra con rinforzi in poliuretano antiabrasione su puntale e tallone; sotto la zip di chiusura ergonomica, con un alto grado di protezione dagli elementi esterni, è presente un sistema di allacciatura rapido che, combinato con imbottiture anatomiche e fettucce, contiene e assicura il piede perfettamente, in ogni fase dell’attività. La soletta in carbonio è sottile e leggera, con il giusto grado di rigidità per l’uso con il ramponcino disegnato specificamente per l’uso total dry, che consente delle regolazioni importanti per affrontare qualsiasi parete. La scarpetta è in ogni caso compatibile con la maggior parte dei ramponi disponibili sul mercato, con due opzioni diverse di ancoraggio alla soletta. La suola Vibram con mescola Idrogrip, ispirata alle scarpetta da arrampicata, aumenta l’aderenza sulle superfici bagnate e sui terreni scivolosi.

Dry Dragon è la scelta per dry tooling, per competizioni e allenamento. Pensata, progettata e realizzata in Italia da Kayland.

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti