Girl travel – Marocco: Olo Surf House & The Magic Bay

La travel blogger Ciretta Wanderlust ci racconta il Marocco e la splendida baia di Imsouane da una prospettiva tutta al femminile

20/02/2017
scritto da Michele Cicoria

A cura di Ciretta Wanderlus

Spesso scrivo articoli di getto…appena torno mi metto subito al lavoro. Butto giù la solita scaletta: cosa fare, dove mangiare, dove dormire, consigli utili e pratici.
Per il Marocco non è stato così. Ho avuto bisogno di tempo, tempo per incamerare e riordinare tutti quei pensieri e quelle emozioni… Si…perché in Marocco, non ho trovato solamente una Surf House che mi ha ospitata per 8 giorni al fine di farmi conoscere la loro struttura, bensì una famiglia, fatta di persone semplici, generose, diverse tra loro e di tante nazionalità differenti,  ma tutte unite da un denominatore comune: il SORRISO.

Ma partiamo dall’inizio, Imsouane. Situata su un promontorio a picco sul mare, a 70 km da Agadir e 100 km da Essaouira, è un piccolo villaggio di pescatori,  un posto in cui il tempo sembra essersi fermato a tanti anni fa, in cui si vive di pesca…..e di onde. Abitata da pochi locali e frequentata da tantissimi surfisti che arrivano da tutto il mondo, è il posto ideale per chi vuole dedicarsi al Surf, staccando dai ritmi frenetici delle nostre vite e godendo a pieno dell’energia, che solo il mare ed il sole sono  capaci di farci provare.

Durante gli 8 giorni di surf trip abbiamo preso confidenza con due spot, la baia di Imsouane e la Cattedrale.
Il primo: la splendida baia, che offre un’onda “morbida” adatta a tutti i livelli (principiante, intermedio, avanzato)  rinomata anche per la sua “lunghezza”, che arriva ad oltre 800 mt nei giorni migliori.
Il secondo: la Cattedrale, un onda più aggressiva, potente e veloce.
Entrambi gli spot lavorano quasi tutti i giorni: assecondando le maree, non resterete mai delusi e vi basterà attraversare la strada, a piedi con la tavola sottobraccio, per scegliere il migliore tra uno e l’altro.

La Olo Surf House sorge maestosa sulle sponde del promontorio e gode di una posizione davvero unica. 
La vista della Baia è dentro i miei occhi da quando ho fatto ritorno, e non credo di riuscire a descrivere a fondo…la sensazione, di trovarmela di fronte ad ogni risveglio (con una tazza di caffè in una mano, e una fetta di pane fatto in casa e farcito con la marmellata, nell’altra) e di andare a dormire ogni sera, con l’incantevole sottofondo delle onde che accarezzano la spiaggia.

La Olo è una struttura semplice, curata, pulita, che rende ancora più piacevole il magico scenario offerto dalla sua invidiabile posizione. Viene offerto il servizio di Transfer – da e per – i principali aeroporti (anche quelli più lontani, come Marrakech ad esempio, dove sono arrivata io – ma vi consiglio Agadir od Essaouira -) e vi è possibile cenare con pochi dirham, con una formula a Buffet, sempre ricca di specialità tradizionali. Potrete trovare  dal classico Cous Cous, al tipico Tajine, dal pesce, al pollo sempre accompagnato da tantissime verdure….fino alla Pizza!!!! (che vi assicuro da italiana, non era affatto male!!! )

Oltre a gite giornaliere per la scoperta di altri spot, la Olo propone anche alcune escursioni per scoprire le aree che si trovano nei dintorni di Imsouane, come ad esempio la vicina Taghazout, dove mi sono goduta la frittura di pesce migliore della mia vita, la Paradise Valley, dove ci siamo rilassati tra natura e piscine naturali o la fabbrica dell’Olio di Argan, che al ritorno in Italia, ha reso felici tutte le mie amiche.


Martina Camerini – Imsouane playground

Sarà stata la fortuna, ma in 8 giorni ad inizio Gennaio, io e la mia amica Martina abbiamo trovato sempre un sole meraviglioso, temperature estive ed onde costanti. Io, da principiante ho potuto fare moltissima pratica con gli istruttori Connor, Abdou, ma soprattutto Mathew che mi ha seguita passo – passo, mentre Martina surfava e si godeva le sue green Waves, tra Baia e Cattedrale.

I tramonti accompagnati da una leggera brezza che soffia dalla Baia, sulla tranquilla cittadina, sono unici al mondo e dopo una giornata di Surf, presi dalla stanchezza e dalla meraviglia, sarà impossibile non farvi pervadere da un senso di pace e tranquillità. 
Tutto è semplice, easy, rilassato… il tempo scorre lento e leggero alla Olo, scandito non dall’orologio, ma dai costanti sorrisi di tutto lo staff e dall’armonia delle corde della chitarra. Insomma quello che vi sto descrivendo è un vero paradiso, un posto così magico e speciale, che quasi vorrei custodire gelosamente solo per me, ma non posso farlo, perché è giusto che anche voi…godiate dell’energia della Magic Bay.

Grazie ad Hamid e a tutto lo Staff per avermi ospitata e per avermi dato la possibilità di conoscere questo incanto.

Contact Olo: www.olosurfnature.com
Pagina Facebook Olo Surf House

Per scoprire tutte le avventura di CirettaWanderlust visita la sua pagina facebook e segui il suo blog: www.cirettawanderlust.it

Se sei interessata a prender parte ad uno dei viaggi organizzati da Ciretta ti ricordiamo che è in programma un surf trip in Indonesia dal 18 al 30 giugno – Bali + Gili! Per maggiori informazioni Clicca qui

Potrebbe interessarti anche

Commenti