Gli ospiti speciali a La Sagra del Surf

Novità della terza edizione della SAGRA DEL SURF è il palco centrale con schermo ledwall che accoglierà i tanti ospiti, tra questi Alessandro Piu, Winki, Nik Zanella e Vincenzo Ganadu

30/09/2019
scritto da Michele Cicoria

Il 5 e 6 ottobre sul main stage arrivano anche il surfista e videomaker Alessandro Piu con il suo road-movie; lo scrittore e surfista Winki in una live performance tra letteratura, arte e musica; il video dalla Cina del surf-explorer Nik Zanella e la Deejay Xmasters Zone con la cover band di Eddie Vedder.

Dopo l’annuncio di alcuni degli ospiti della terza edizione, come l’ultra maratoneta sardo Roberto Zanda ‘Massiccione’ – che sarà presente sabato 5 e domenica 6 ottobre dalle 10.00 alle 12.00 – e la regista Lisa Camillo – sabato 5 dalle 16.30 alle 17.30 e domenica 6 ottobre dalle 16.00 alle 17.00 – nonché il format Effetto Serra dedicato ai talk sull’ambiente, LA SAGRA DEL SURF 2019 accoglierà sul main stage posizionato al centro del lungomare anche il surfista e videomaker sardo Alessandro Piu col suo docu-film, un video di presentazione del surf-explorer Nik Zanella e lo scrittore e surfista Winki con una performance multi-disciplinare, tra letteratura, arte e musica.
Inoltre, torna l’area allestita da Deejay Xmasters con uno spazio dedicato al relax e all’intrattenimento, che domenica 6 ottobre alle 19.00 accoglierà la cover band di Eddie Vedder, Dave Orlando.

Alessandro Piu presenterà sabato 5 ottobre alle 17.30 Back To The Roots: alla sua seconda prova registica, Piu propone un road-movie di 30 minuti attraverso una Sardegna magica e a tratti sconosciuta, e, con la ‘scusa’ della ricerca delle onde perfette, quelle delle mareggiate invernali, affronta un viaggio intimo e personale alla riscoperta della potenza delle proprie radici isolane.

E di radici, stavolta del surf, si parlerà anche con Nik Zanella alle 15.00 di domenica 6 ottobre: il surf-explorer di fama internazionale che oggi allena la nazionale cinese di surf, racconterà in un video dalla Cina il suo libro Children of the Tide, un viaggio a ritroso alla ricerca delle origini asiatiche del surf che inizia con il ritrovamento di 30 surfisti di argilla (risalenti al 1880) all’interno di un monastero Zen nel cuore della Cina rurale.

 

Sabato 5 e domenica 6 ottobre, dalle 13.00 alle 14.00, lo scrittore e surfista Winki presenterà il suo ultimo libro, Garuda – Lo zen e l’arte di fare surf con un live music di Luca Battistini e live painting di Vincenzo Ganadu: Garuda, che significa “aquila” in sanscrito, è la storia dell’avventura di Winki con altri due amici in viaggio in Indonesia, dove attraversano tre isole esplorandole da capo a piedi. Un viaggio avventuroso e autobiografico, alla scoperta di sé stessi e del modo migliore per una vita in sintonia col mondo. E con Madre Natura.

Torna anche quest’anno la collaborazione con Deejay Xmasters e Skills Comunicazione con un’area gestita in collaborazione con i ragazzi di Officine Vivaldi.

La ‘Deejay Xmasters Zone’ sarà allestita con un airstream vintage americano e tende militari con spazi espositivi dove sarà possibile gustarsi una birra, parlare di surf, viaggi e motori.
Si potrà ascoltare musica, insieme a Dave Orlando, la band che domenica 6 ottobre alle 19.00 proporrà le cover di Eddie Vedder ed il suo mood ‘traveling into the wild’.

LA SAGRA DEL SURF è un evento patrocinato e organizzato con il Comune di San Vero Milis.

L’organizzazione ringrazia: Il Comune di Oristano, il Comune di Cabras, Ministero dell’Ambiente, l’AMP Area Marina Protetta – Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, Regione Autonoma della Sardegna, Comitato Sagra del Surf, IS BENAS Surf Club, CEAS Aristanis, Associazione Nel Sinis, Spazio Giovani F. Busonera di Oristano, Fondazione IMC, CNR, Flag Pescando, MEDSEA e Maristanis, Legacoop Sardegna, AlimentAzione, Pro Loco San Vero Milis, DEEJAY XMasters e tutte le realtà, locali e non, che a vario titolo continuano a supportare l’evento.

Per il programma sempre aggiornato: www.lasagradelsurf.it

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti