TT:R World Championships, Pump Kite Trophy – Day 3

Irene Tari e Sofia Tomasoni portano in alto i colori dell’Italia nel TT:R nella terza giornata di gara all’hang loose beach di gizzeria

28/07/2018
scritto da Roberta Pala

Dominio Dominicano

Il duo della Repubblica Dominicana con Adeuri Corniel e Lorenzo Calcaño è salito al comando, conquistando i primi due posti in classifica dopo una scintillante giornata di TwinTip: Racing (TT: R) all’Hang Loose Beach di Gizzeria.

Corniel ha vinto tutte le sue gare, cementando, così, il suo primo posto nel terzo giorno del TT: R Pump Kite Trophy in scena in tandem con i Campionati del Mondo TT: R sulle incontaminate acque blu del Mediterraneo.

Il Countryman Calcaño è salito in classifica grazie a prestazioni sempre più veloci e costanti.

L’International Kiteboarding Association (IKA) ha aggiunto il Pump Kite Trophy alla line-up nella mecca del kiteboarding di Gizzeria per dare ai riders la possibilità di mettere a punto le loro abilità prima dei giochi a Buenos Aires.

Irene Tari e Sofia Tomasoni  

Il terzo giorno di gara la pressione della gara di slalom-boardercross sottovento – con salti aggiunti per migliorare lo spettacolo – ha visto la classifica femminile rimescolata, dopo la bellissima prestazione della forte squadra italiana che si è stabilita in cima alle classifiche.

I costanti piazzamenti alti nelle decisive eliminatorie decisive, hanno spinto Irene Tari in testa alla classifica, con la connazionale ed ex campionessa del mondo TT: R Youth, Sofia Tomasoni, al terzo posto.

La coppia è stata divisa in classifica dalla detentrice del titolo TT: R Youth Worlds, la spagnola Nina Font Castells, che ha avuto una giornata mista tra le brezze leggere che variavano tra 9kts e 11kts.

Le altre ragazze

In una divisione femminile accatastata con grandissimi talenti, i confini sono estremamente vicini tra gli atleti più veloci, con i piccoli errori puniti pesantemente, cosa che la francese Poema Newland, prima in classifica nelle prime due giornate, ha scoperto a proprie spese.

Newland ha subito una serie di penalità in diverse manche e di conseguenza è precipitata in classifica generale.

Invece la tedesca Alina Kornelli ha trovato più coerenza ed evitato alcuni degli scontri con altri riders che finora avevano ostacolato le sue gare, arrivando fino al settimo posto.

“Ora per me sta migliorando e spero di poter continuare le mie gare senza più grovigli”, ha detto Kornelli. “Penso che la flotta delle donne sia così confusa a causa del vento leggero, e il fatto che tutte stiano andando molto meglio.”

Gli Uomini

Nel glorioso sole del Sud Italia il tedesco Florian Gruber, in lizza per il suo terzo titolo consecutivo al campionato TT: R, ha allungato il suo vantaggio generale con due comode vittorie di eliminazione grazie alle sue partenze e al suo ritmo perfetto, per raggiungere il primo importante traguardo.

Il francese Victor Bachichet si trova in terza posizione, appena dietro al croato Martin Dolenc, e sta cercando di migliorare la sua classifica.

“Mi piacerebbe sicuramente arrivare al secondo, o addirittura al primo posto”, ha detto Bachichet. “Ma devo fare delle buone partenze, questa è la cosa più importante.

Primi tre uomini TT: R Worlds (dopo quattro eliminazioni, uno scarto)


1. Florian Gruber (GER), 3pts
2. Martin Dolenc (CRO), 8pts
3. Victor Bachichet (FRA), 8 punti

Prime tre donne TT: R Worlds (dopo quattro eliminazioni, uno scarto)


1. Irene Tari (ITA), 11 punti
2. Nina Font Castells (ESP), 12pt
3. Sofia Tomasoni (ITA), 13,4 punti

Top tre uomini Pump Kite Trophy (dopo quattro eliminazioni, uno scarto)


1. Adeury Corniel (DOM), 3pts
2. Lorenzo Calcano (DOM), 9 punti
3. Tiger Tyson (ANT), 10pts

Top tre donne Pump Kite Trophy (dopo sette gare, due scarti)


1. Anna Fedorova (RUS), 6 punti
2. Oliwia Hlobuczek (POL), 7pts
3. Maria Beatriz Dos Santos Silva (BRA), 12,3 punti

 

foto Alex Schwarz e Icarus

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti