Silvia Bertagna brilla a Moenchengladbach in Germania. La prima Italiana a vincere la tappa di Coppa del Mondo di Big Air

Silvia Bertagna Super! la prima Italiana a vincere la tappa di Coppa del Mondo di Big Air

E' qualcosa di unico, anzi Silvia Bertagna è IL successo. Non un successo, non è dopo 23 anni che all'Italia arriva un'altra medaglia nel freestyle. Silvia è la prima Italiana ad aver vinto la tappa di Big Air a Moenchengladbach in Germania

0

E' qualcosa di unico, anzi Silvia Bertagna è IL successo. Non un successo, non è dopo 23 anni che all'Italia arriva un'altra medaglia nel freestyle. Silvia è la prima Italiana ad aver vinto la tappa di Big Air a Moenchengladbach in Germania

Silvia Bertagna ieri ha scritto la storia della nostra disciplina e del freestyle. Faccio fatica a scrivere stamattina, mi ci è voluta una sera e riguardare quel video della sua run almeno 120 volte, perché é riuscita a fare una cosa che nessuna Italiana era riuscita a fare: vincere la tappa di Coppa del Mondo di Big Air a Moenchengladbach in Germania.

Il comunicato da FISI ha esordito che l'Italia è tornata a vincere dopo 23 annni, non sono d'accordo. Silvia ha vinto punto. Ha vinto ella sua disciplina nella nostra disciplina il Big Air che è totalmente diverso da moguls. La nostra girl si è fatta un bel regalo di compleanno ha steso tutte le altre ragazze, più piccole, che generalmente le stanno sempre di qualche punto davanti, questa volta no. Quarta a Milano, al rientro dall'infortunio aveva sorriso, perché chi gira con lei lo sa il freeski è puro divertimento. Non è ranking, non sono punti lei la determinazione c'è l'ha dentro e la trasmette in una maniera indescrivibile. L'aveva detto che voleva raggiungere il gradino più alto.

© Giacomo Margutti

Tornando alla gara di ieri sulla struttura di Moenchengladbach in Germania ha completato le sue due run in maniera secca. Primo trick ha chiuso con 83.80 con switch 720 mute e il secondo trick in seconda run 900 tail con 85.60. La somma delle due run le ha permesso di raggiungere 169.40 punti, dietro Emma Dahlstrom con 162.20 (79.80+82.40) con cork 720 tail grab e switch 720 double japan grab e terza Lisa Zimmermann con switch 720 safety, chiude il podio con 153.80 (81.40+72.40). 

C'è che Silvia torna da un operazione al ginocchio, si è allenata a secco tutta l'estate senza dare troppo dell'occhio, perché contano i fatti e si è visto a lei non piace parlare troppo le basta divertirsi. Un'applauso fa anche al fisioterapista Marco delladio della squadra che si è preso cura di lei, e a Valentino, perché avere un coach affianco fa la differenza. 

LE RUN DI SILVIA

Per i ragazzi le gare sono sempre un momento difficile, il livello ad ogni tappa si alza e i trick diventano sempre più tecnici ma Christof Schenk questa volta merita di essere premiato, è rimasto fuori dalle finali per 0.20 punti, un nulla che gli da fiducia, un pizzo di concentrazione in più e uno studio più attento degli altri per riuscire a scommettere di entrare in finale quest'anno. 

L'evento Super Series event a Milano era stato dominato da  Kai Mahler (SUI), questa volta rimasto fuori dalle finali ha ceduto il primo gradino a Mr. Harlaut che ha messo la sua firma con creatività, tecnica e stile. Ha chiuso  dub bio 1260 safety e switch 1440 tail to safety per un totale di 177.00. Schuler secondo, ha chiuso le sue run a disposizione con switch dub misty 1440 e dub bio 1080 con il suo grab preferito bow’n’arrow totale punti 174.20. Eirik Sateroy dalla Norvegia ha chiuso gli stessi trick di Milano: triple 1440 safety e switch double 1080 tail grab chiude il podio. 

LA GARA COMPLETA IN STREAMING CLICCA QUI.

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su 4ActionSport

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale