I risultati della Coppa del Mondo FIS Big Air

Grande spettacolo a Skipass con i vincitori entrambi giapponesi

06/11/2018
scritto da Federico Romanello

Dopo la prima tappa in Nuova Zelanda la Coppa del Mondo FIS è tornata nell’emisfero nord per uno show incredibile che ha lasciato a bocca aperta l’enorme pubblico accorso da tutta Italia alla fiera di Skipass a Modena per assistere a questo imperdibile Big Air, La fiera del turismo e degli sport invernali più importante d’Italia quest’anno ha infatti dato il meglio di sé ospitando un evento di caratura internazionale che ha visto la partecipazione dei migliori atleti al mondo.

La struttura costruita a ModenaFiere era davvero imponente, 46 metri per 130 di lunghezza, la più grossa mai vista in Italia. Dopo la giornata di training di giovedì 1° novembre, sabato e domenica le finali hanno letteralmente infiammato migliaia di appassionati accorsi per vedere dal vivo i propri beniamini del freestyle.

“L’edizione del venticinquesimo chiude con un bilancio molto positivo. Con la Coppa del mondo di Big Air, Skipass si conferma l’appuntamento leader in Italia per il mondo della neve”, commenta il direttore di ModenaFiere, Paolo Fantuzzi, “Skipass 2018 registra 90 mila visitatori, 140 atleti internazionali in gara, 2 dirette su Rai Sport e diffusione delle immagini dell’evento sul trampolino in mondo visione, in 24 paesi. La spettacolarità delle gare e il gradimento del pubblico danno ragione del grande sforzo organizzativo compiuto da ModenaFiere in sodalizio con la Federazione internazionale sci e con la Federazione italiana sport invernali”.

Reira Iwabuchi

Ma passiamo ai risultati della gara. Che i giapponesi stiano spaccando nello snowboard mondiale non è una novità, e la tappa italiana del circuito FSI ne è stata la conferma, con entrambe le due categorie, maschile e femminile vinte da rider giapponesi. La classifica è stata data dalla somma dei due best trick nelle tre run a disposizione dei rider. Fra le ragazze la giovanissima promessa Reira Iwabuchi, 16 anni, chiude perfettamente Frontside 720 mute e Backside Double 1080 mute piazzandosi prima davanti alla connazionale Miyabi Onitsuka che chiude invece Cab 900 stalefish e Backside 720 mute. Terza la campionessa olimpica Big Air in carica Anna Gasser con un Cab Underflip 900 mute e un Backside 720 tailgrab.

Takeru Otsuka

Sul fronte maschile la battaglia è stata fra il giapponese Takeru Otsuka, World Rookie Champion in carica e recente vincitore dei prestigiosi X-Games Norway, e l’americano Chris Corning, Campione del Mondo Overall FIS in carica. A suon di trick i due talenti hanno galvanizzato la folla, con il giapponese che chiude primo in classifica grazie a un Cab Triple 1440 mute e a un Frontside Triple 1440 mute, entrambi con un’ampiezza impressionante, e Corning che chiude Frontside Triple 1440 melon e Backside Triple 1440 melon piazzandosi secondo. Terzo il finlandese Kalle Jarviletho con un Backside Triple Cork 1440 melon e un Switch Back Triple 1440 mute.

Da segnalare anche il decimo posto di Albi Maffei, che è riuscito ad arrivare in finale nonstante una caviglia malandata. Chissà cosa avrebbe potuto fare se le sue condizioni fisiche fossero state al 100%!!

Per vedere i risultati completi del contest potete visitare il sito FIS

Potrebbe interessarti anche

Commenti