Iniziati i lavori del Wavegarden in Corea del Sud

Il Surf Park più grande del Mondo è pronto alla nascita in Corea del Sud, dove si è svolta la cerimonia di inizio lavori di costruzione: apertura prevista nel 2020 a Siheung

08/05/2019
scritto da Michele Cicoria

Si è da poco conclusa a Siheung, in Corea del Sud, la cerimonia inaugurale d’inizio lavori che daranno vita al Wavegarden Cove più grande del mondo.  Alla cerimonia hanno partecipato oltre 500 VIP e tra questi c’erano anche i responsabili della realizzazione del progetto: Choi Sam-seob, direttore del Wave Park; Lee Jae-myung, il governatore della provincia di Gyeonggi; Lim Byoung- taek, il sindaco della città di Siheung; Lee Hak-soo, il presidente della Korea Water Resources Corporation e Fernando Odriozola, Chief Commercial Officer di Wavegarden.

Il piano di realizzazione dello Siheung Surf Park prevede la presenza di una spiaggia lunga quasi 1 km, all’interno della quale si inserirà la wave pool il cui progetto è stato approvato lo scorso novembre. L’accordo commerciale di questa ambiziosa in realtà, che ricordiamo essere il primo Wavegarden Cove dell’Asia, prevede l’utilizzo di un sito di ben 166.613 metri quadrati per realizzare il surf park, la cui apertura al pubblico è prevista il prossimo anno (nel 2020).
Nella seconda fase di sviluppo il gruppo Daewon Plus, investitore di Wave park, stanzierà circa 430 milioni di euro per costruire progressivamente un hotel, un centro congressi, un porto turistico e una ruota panoramica. Siheung, città precedentemente nota per la sua attività industriale, si trasformerà in questo modo nell’epicentro per il turismo e il tempo libero; è infatti previsto un afflusso turistico di circa 2 milioni di visitatori all’anno.

“Come prevedibile la cerimonia è stata straordinaria” – ha dichiarato Fernando Odriozola, CCO di Wavegarden – “I nostri clienti stanno davvero abbracciando lo sport del surf e siamo sicuri che questo progetto Wavegarden diventerà una mecca per il surf da onda, non solo per i Coreani, ma anche per le persone di tutta l’Asia”.

Per saperne di più visita www.wavegarden.com

    

Potrebbe interessarti anche

Commenti