Intervista allo shaper: Fishbone Surfboards

Dietro al brand made in Italy c'è la figura di Ercole Quondamatteo, surfista e shaper cresciuto tra la costa Laziale e quella del sud Marche. Online l'intervista 4surf al costruttore di tavole per onde e livello mediterrano

17/02/2017
scritto da Michele Cicoria

Ciao Ercole, benvenuto su 4surf! Partiamo dalle origini: quando hai iniziato a surfare? Dove e come è cominciato tutto?
Ciao Michele, tutto è iniziato a Fiumicino negli anni ’90.Ero uno di quei ragazzini un po’ nerd e secchioni che pensavano solo a studiare. Alle scuole medie conobbi i personaggi che diedero una svolta definitiva alla mia vita: Daniele Cuccuru, Fabio Musarò e altri, ma principalmente i protagonisti principali della storia furono loro.
Era estate ed avevamo sotto mano una tavola, uno di quei panettoni old school che si vedono nei video di surf anni ’80, piena di bozze e riparazioni fatte alla buona. Ricordo esattamente, era Giugno, scaduta di libeccio: ci trovavamo in una delle spiaggette sul lungomare di Fiumicino, mi buttai in acqua con la tavola senza avere la minima idea su cosa fare, ma riuscì a raggiungere la lineup. Arriva la serie, remo come un pazzo e parto. L’ho scesa da sdraiato e credo di aver raggiunto il Nirvana….da quel giorno ho pensato al surf giorno e notte. La mia vita è cambiata per sempre.
A quei tempi non esistevano scuole di surf e la lineup non era mai affollata. La scena surfistica locale era popolata da surfisti già molto forti, come i fratelli D’Angelo, Alessandro Maddaleni, Piermatteo Longo…la lista è lunga…e passavo ore ad osservarli e finalmente ho comprato la mia prima tavola: una X 6’1”x 18” x 2 1/4”.Una delle prime tavole shapate da Andrea D’Angelo.

Da quel giorno immagino non hai più smesso…e poi cosa è successo? Ora vivi nella meno ondosa costa est ed hai dato vita ad un brand interessante…ce ne vuoi parlare?
Il padre di Daniele Cuccuru, Mino Cuccuru è stato colui che mi ha ”inizializzato” all’handcrafting. Era un falegname e trascorrevamo ore a guardarlo nel suo laboratorio per ottenere pezzi di legno di scarto dai quali ricavare mini tavole da surf. Siamo poi passati agli skimboard creando un nostro brand ”Legendary skimboards”. Poi dovetti trasferirmi sulla costa est causa lavoro di mio padre ed iniziai a lavorare in un surfshop, Swell. Il proprietario Zeno Rossi un giorno mi fece un regalo, un blank e tutti I materiali necessari a realizzare una tavola, perchè aveva visto in me delle doti speciali nell’handcrafting.
Da li è nata la mia passione per il surfcrafting. Ho creato il mio brand ”Fishbone Surfboards” ed ho iniziato a shapare tavole che surfavo personalmente e facevo provare in giro, ottenendo sempre un ottimo feedback da parte dei surfers locali.
Ottenere I materiali e studiare linee d’acqua era molto difficile a quei tempi, quindi giravo sempre con degli strumenti di misurazione per cogliere dettagli da tutte le tavole che incontravo.

Passando dalle onde tirreniche a quelle adriatiche, è cambiato il tuo shape ideale? Quali sono i modelli su cui lavori più spesso?
Negli anni ho acquisito una conoscenza molto vasta in tema di shaping anche grazie all’aiuto di shapers e glassers di livello internazionale. Osservando la lineup mi sono reso conto che, purtroppo, molti surfers utilizzano tavole non adatte al loro livello e al tipo di onde che surfano. Quanti surfisti hai visto in acqua per anni senza progredire nella tecnica?
Il mio obiettivo principale è quello di studiare a tavolino una tavola da surf specifica per ogni surfista, per ottenere un concreto miglioramento della loro performance. Mi concentro molto su modelli step up, ma mi occupo anche di advanced performance shapes. Da quello che emerge nei mercatini di tavole usate, vedo che il surfista medio è molto concentrato sulla scelta del volume, ma trascura tutta una serie di aspetti come configurazione del bottom, misurazione del rocker, forma dell’outline, punto di massima larghezza, forma del rail…Per intenderci con lo stesso shape in termini di outline e volume si possono ottenere tanti tipi di tavole, che surfano in modo completamente diverso. Ci sono tanti miti da sfatare in tema di scelta della propria tavola ideale! 

Quindi ti sei specializzato su tavole per il mediterraneo e per il livello dei surfisti italiani?
Si Michele,sono particolarmente specializzato nella realizzazione di tavole da surf per il ”mare nostrum”, molto capriccioso…

Grazie mille Ercole! Come possiamo contattarti e seguire tutte le novità su Fishbone Surfboards?
Potete seguirmi sulla mia pagina Facebook:

Grazie mille Ercole! Come possiamo contattarti e seguire tutte le novità su Fishbone Surfboards?
Potete seguirmi sulla mia pagina Facebook: facebook.com/FishboneSurfcrafting
Oppure digitando @FishboneSurfcrafting
Potete contattarmi direttamente da li attraverso l’apposito pulsante ”invia un messaggio”, rispondo sempre a tutti e molto velocemente!

Ci vediamo in acqua! 

Potrebbe interessarti anche

Meteo surf

  • Mattina
  • Pomeriggio
  • Mar Ligure

    Altezza onde 0 - 0,3 m

    Qualità onde

    mari calmi o quasi calmi, venti deboli di direzione variabile.
  • Isole maggiori

    Altezza onde 0 - 0,3 m

    Qualità onde

    mari calmi o poco mossi, venti deboli di direzione variabile... Leggi tutto
  • Mar Tirreno

    Altezza onde 0 - 0,3 m

    Qualità onde

    mari calmi o al più poco mossi, venti deboli di... Leggi tutto
  • Mar Ionio

    Altezza onde 0 - 0,3 m

    Qualità onde

    mari calmi o al più poco mossi, venti deboli di... Leggi tutto
  • Mar Adriatico

    Altezza onde 0 - 0,3 m

    Qualità onde

    mari calmi o quasi calmi, venti deboli di direzione variabile.
Commenti

edicola digitale