Ferreira e la Marks trionfano in Gold Coast

Italo Ferreira e Caroline Marks vincono il Quiksilver Pro e Boost Mobile Pro Gold Coast 2019 svoltosi a Duranbah Beach. Leonardo Fioravanti e Kelly Slater eliminati al Round 2

08/04/2019
scritto da Redazione 4Surf

Photo: @erikaa_pics

Si è appena conclusa nella Gold Coast australiana la prima delle 11 tappe del circuito mondiale WSL, la quale ha regalato tanto spettacolo e diverse novità. La gara, che per la prima volta si è completamente svolta nel beach break di Duranbah (lo spettacolare superbank non ha lavorato a causa della secca rovinata dal recente ciclone Oma), ha visto la vittoria del brasiliano Italo Ferreira tra gli uomini, che in finale ha battuto Kolohe Andino su risacche potenti tra 0.6 e 1,2 metri.

Questo evento inaugurale WSL, svoltosi seguendo il nuovo format 2019 (CLICCA QUI per saperne di più) è stato il primo della storia del CT ad assegnare un premio in denaro di uguale misura sia per la categoria maschile sia per quella femminile.
La finale maschile ha visto un testa a testa a suon di aerials tra Andino e Ferreira: l’americano ha mantenuto la leadership fino alla fine, quando il brasiliano ha chiuso un air full-rotation 360 no-grab in backside, ottenendo un 7.07 che gli ha permesso di guadagnarsi (meritatamente) il gradino più alto del podio.

Tra le donne la finalissima ha visto una sfida tra la veterana Carissa Moore e la giovanissima Caroline Marks, rookie 2018 che a soli 17 anni vince il primo evento CT, aggiudicandosi ben 100,000 $ (stesso montepremi per Ferreira) e divenendo l’attuale numero 1 al mondo.

Nel 2018 Italo Ferreira si è dimostrato tra i più talentuosi e motivati surfers al mondo, ha guadagnato la stima del pubblico non brasiliano ed anche quella di Kelly Slater, inoltre ha vinto tre eventi CT terminando l’anno al quarto posto nella classifica Jeep.
Oggi, a soli 24 anni, ha nuovamente dimostrato il suo potenziale aggiungendo un tassello importante per la sua corsa al titolo mondiale 2019, grazie alla vittoria sul californiano Kolohe Andino.

Leonardo Fioravanti durante il round 1 – Photo: Erika Arnetta

Il circuito WSL 2019 inoltre offrirà la prima opportunità di qualificazione olimpica per i migliori surfisti del mondo. A Tokyo 2020, Giochi Olimpici in cui debutterà il surf, 18 dei 40 posti disponibili (10 uomini e 8 donne) verranno assegnati grazie ai migliori risultati ottenuti nella classifica finale WSL.

Purtroppo non è stato un buon debutto per Leonardo Fioravanti: il talento italiano, partito dalla batteria numero 8 del primo round, si è subito fermato in terza posizione e non ha saputo sfruttare al meglio la heat di recupero al round 2, dove anche qui ha ottenuto un terzo posto su tre concorrenti.

Stessa sorte per Kelly Slater, che nonostante l’ottima forma fisica non ha avuto l’occasione di battere i suoi avversari sin dalla prima batteria di gara. Un ottimo inizio è invece stato quello di Jordy Smith e John John Florence: entrambi hanno dimostrato la potenza e la classe di sempre, raggiungendo le semifinali e mandando a casa durante i quarti di finale anche il campione del mondo 2018 Gabriel Medina (merito questo di Smith).

Vi lasciamo ai risultati, che mostrano anche la vittoria di Italo Ferreira al Red Bull Airborne Gold Coast, insieme alla classifica provvisoria dopo il primo evento della stagione.

Le foto sono tutte della nostra inviata Erika Arnetta (@erikaa_pics) eccetto quelle delle fasi finali e delle premiazioni (courtesy  © WSL / Dunbar & Cestari)

John John Florence – Photo: Erika Arnetta

Boost Mobile Pro Gold Coast Final Results:
1 – Caroline Marks (USA) 13.83
2 – Carissa Moore (HAW) 11.67

Boost Mobile Pro Gold Coast Semifinal Results:
SF 1: Caroline Marks (USA) 12.67 DEF. Malia Manuel (HAW) 11.50
SF 2: Carissa Moore (HAW) 11.90 DEF. Sally Fitzgibbons (AUS) 9.87

Quiksilver Pro Gold Coast Final Results:
1 – Italo Ferreira (BRA) 12.57
2 – Kolohe Andino (USA) 12.43

Quiksilver Pro Gold Coast Semifinal Results:
SF 1: Kolohe Andino (USA) 9.23 DEF. John John Florence (HAW) 8.96
SF 2: Italo Ferreira (BRA) 15.33 DEF. Jordy Smith (ZAF) 14.67

Quiksilver Pro Gold Coast Quarterfinal Results:
QF 1: John John Florence (HAW) 11.00 DEF. Conner Coffin (USA) 10.56
QF 2: Kolohe Andino (USA) 12.33 DEF. Seth Moniz (HAW) 11.47
QF 3: Jordy Smith (ZAF) 13.17 DEF. Gabriel Medina (BRA) 9.23
QF 4: Italo Ferreira (BRA) 11.07 DEF. Wade Carmichael (AUS) 9.77

Red Bull Airborne Gold Coast Final
1 – Italo Ferreira (BRA)
2 – Reef Heazlewood (AUS)
3 – Yago Dora (BRA)
4 – Mitch Parkinson (AUS)
5 – Filipe Toledo (BRA)
6 – Mateus Herdy (BRA)

2019 WSL Women’s CT Jeep Leaderboard (after Gold Coast):
1 –
Caroline Marks (USA) 10,000 points
2 – Carissa Moore (HAW) 7,800 points
3 – Sally Fitzgibbons (AUS) 6,085 points
3 – Malia Manuel (HAW) 6,085 points
5 – Stephanie Gilmore (AUS) 4,745 points
5 – Tatiana Weston-Webb (BRA) 4,745 points
5 – Johanne Defay (FRA) 4,745 points
5 – Sage Erickson (USA) 4,745 points

2019 WSL Men’s CT Jeep Leaderboard (after Gold Coast):
1 – Italo Ferreira (BRA) 10,000 points
2 – Kolohe Andino (USA) 7,800 points
3 – Jordy Smith (ZAF) 6,085 points
3 – John John Florence (HAW) 6,085 points
5 – Gabriel Medina (BRA) 4,745 points
5 – Conner Coffin (USA) 4,745 points
5 – Wade Carmichael (AUS) 4,745
5 – Seth Moniz (HAW) 4,745 points

Per maggiori informazioni visita www.worldsurfleague.com

QUEENSLAND, AUSTRALIA – APRIL 8: Caroline Marks of USA wins the 2019 Boost Mobile Pro Gold Coast after winning the final at Duranbah Beach on April 8, 2019 in Queensland, Australia.

Italo Ferreira festeggia sul podio del Red Bull Airborne Gold Coast

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti