LA SAGRA DEL SURF 2019 – GIORNATA CONCLUSIVA

Appena conclusa la terza edizione dell’evento di Capo Mannu

08/10/2019
scritto da Bruno Muschitiello

Questa sera chiude la terza edizione della SAGRA DEL SURF, l’evento organizzato dal Comitato della Sagra del Surf in collaborazione e con il patrocinio del Comune di San Vero Milis (OR), che ha riempito per due giorni non-stop i mille metri del lungomare della marina di San Vero Milis con una miriade di attività ed eventi: dalle prove gratuite di numerose discipline sportive alle dimostrazioni ‘live’ sulla creazione di una tavola da surf; dai talks sull’ambiente del format Effetto Farfalla fino alle biografie di personalità come l’ultra maratoneta sardo Roberto Zanda, che durante le due mattinate ha emozionato con il suo racconto di vita il pubblico della Sagra.

Grande successo per la novità assoluta della SAGRA 2019, il palco centrale con schermo illuminato a ledwall 6×3 che di fatto inaugura una ‘sezione’ cinematografica dell’evento, dando valore ai racconti video degli ospiti presenti, come Lisa Camillo, la regista e antropologa sardo-australiana autrice di Balentes e del libro Una Ferita italiana, entrambi sulla relazione drammatica tra inquinamento radioattivo e presenza NATO in Sardegna; Alessandro Piu, surfista e regista sardo che ha presentato Back To The Roots; Nik Zanella che dalla Cina ha raccontato in video le origini asiatiche del surf attraverso il suo libro Children of The Tide.

Nei due giorni di manifestazione l’affluenza del pubblico è cresciuta di quasi il doppio rispetto allo scorso anno, con un aumento anche del numero degli espositori. Già dalla mattinata del primo giorno (sabato 5), gli organizzatori hanno notato un afflusso importante da parte del pubblico, che da tutta Italia ha scelto di partecipare all’evento che celebra la cultura del mare.

Questo pomeriggio la SAGRA DEL SURF procede tra i vari showcase, i talks sull’ambiente di Effetto Farfalla, skate contest e soprattutto tanta musica, divertimento e ottimo cibo locale!

L’edizione 2019 della SAGRA DEL SURF si conferma ancora una volta come un evento che piace moltissimo, anche da un punto di vista mediatico, con una sempre crescente attenzione da parte di radio e TV. Un ingresso speciale nella ‘famiglia’ della SAGRA DEL SURF è quello di Linea Blu, il programma di RAI 1 che da sempre si occupa del mare e delle sue meraviglie, con un occhio alla tradizione e uno al futuro.

Sui social, LA SAGRA DEL SURF si attesta come un evento che continua a piacere: oltre 65.000 i follower che hanno seguito i profili di Instagram legati alla Sagra del Surf, con una copertura sui post che ha superato i 160000 utenti con oltre 500000 impression nella sola settimana dell’evento; anche su Facebook, nei soli due giorni di manifestazione, l’evento della Sagra è stato seguitissimo, raggiungendo oltre 130.000 persone.

“La terza edizione della SAGRA DEL SURF si chiude con un grande successo di presenze, merito dell’impegno del Comitato della Sagra del Surf nell’offrire due giorni di interessanti contenuti legati allo stile di vita del surf: ambiente, musica, cultura, sport. Tutto in uno scenario naturale meraviglioso, il nostro territorio, che anno dopo anno, anche grazie ad una manifestazione come questa, viene conosciuto sempre più. Ci abbiamo creduto fin dalla prima edizione, dando tutto il supporto che potevamo…ora siamo alla terza, e pensiamo già alla quarta!”, dichiara il Sindaco di San Vero Milis Luigi Tedeschi.

LA SAGRA DEL SURF è un evento patrocinato e organizzato con il Comune di San Vero Milis.

L’organizzazione ringrazia: Il Comune di Oristano, il Comune di Cabras, il Comune di Riola Sardo, Ministero dell’Ambiente, l’AMP Area Marina Protetta – Penisola del Sinis Isola di Mal di Ventre, Regione Autonoma della Sardegna, Comitato Sagra del Surf, IS BENAS Surf Club, CEAS Aristanis, Associazione Nel Sinis, Spazio Giovani F. Busonera di Oristano, Fondazione IMC, CNR, Flag Pescando, MEDSEA e Maristanis, Legacoop Sardegna, AlimentAzione, Pro Loco San Vero Milis, DEEJAY XMasters e tutte le realtà, locali e non, che a vario titolo continuano a supportare l’evento.

Potrebbe interessarti anche

Commenti