Las Palmas de Gran Canaria

Alla scoperta della terza isola dell’arcipelago spagnolo con la surf guide e photo gallery di Tommy Lopez.

04/05/2018
scritto da Redazione 4Surf

Txt/ph Tommy Lopez crewlopez.com
Gran Canaria, la terza più grande delle Isole Canarie (dopo Tenerife e Fuerteventura), si trova a  circa 130 miglia dalla costa dell’Africa occidentale e fu scoperta nel 999 d.C, quando approdò il navigatore di Granada Ibn Farrukh.
La capitale è Las Palmas de Gran Canaria, nel nord-est. Fondata da Juan Rejón, un capitano aragonese della marina castigliana, è  diventata la nona città spagnola più grande e la più grande delle Canarie, con una popolazione di circa 400.000 abitanti.
Scoperta dai surfisti negli anni settanta, Gran Canaria offre numerose opportunità di surf per tutti, dai principianti ai professionisti esperti. Il clima, come descritto dall’Università di Siracusa (EEUU) sembra essere il miglior del mondo e l’isola mostra sia paesaggi subtropicali che aridi in poco più di 1.500 kmq. La zona di surf più famosa di Gran Canaria lungo la costa settentrionale è Las Canteras, famosa spiaggia cittadina di circa 3 km protetta da barriere rocciose naturali, Gli spot per tutti i livelli, vanno da  da El Confital a El Lloret  ma lungo il perimetro dell’isola si possono vedere innumerevoli spot, ma molti di loro sono pericolosi o hanno un accesso difficile come le scogliere di pietra intorno a Galdar. La costa occidentale è un muro di scogliere sul mare, quindi i surf spot sono quasi inesistenti. Tauro, Arguineguin e Maspalomas sono i punti migliori del sud, che lavorano con perturbazioni da ovest, ma non sono paragonabili alla qualità degli spot a nord. L’autunno e l’inverno sono la stagione migliore per surfare a Gran Canaria, ma ci possono trovare onde in qualsiasi periodo dell’anno.

El confital. Lo spot è ubicato a nord di Las Palmas, sulla spiaggia con lo stesso nome dove una volta sorgeva una baraccopoli. Ora è incontaminato ad eccezione di una lunga passerella che prosegue direttamente dal lungomare cittadino.
Considerato dai surfisti come uno dei migliori spot di surf in Europa, El Confital si srotola a destra su un reef di roccia vulcanica con la sezione che scorre in acque poco profonde per tutta la lunghezza. Le sezioni, almeno due con mareggiate di 2-3 mt, sono ripide e tubanti soprattutto con lo scendere della marea. Le onde offrono qualità da surf di livello mondiale. Aspettatevi altezze d’onda fino a quattro metri tra settembre e maggio con l’alta marea. Spot molto affolato dai local, soprattutto il weekend. Da evitare se siete ancora principianti.
Foto e testo di Tommy Lopez | crewlopez.com

     

 

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti