Leonardo Fioravanti secondo all’Hawaiian Pro 2019

Il portoghese Frederico Morais vince la prima tappa del Triple Crown of surfing ad Haleiwa e si qualifica per il tour WSL 2020; incredibile balzo per Leo che guadagna 138 posizioni in classifica QS

25/11/2019
scritto da Michele Cicoria

Frederico Morais ha vinto l’Hawaiian Pro 2019 battendo per pochi decimi Leonardo Fioravanti, il quale ha dimostrato anche stavolta eccezionale forma fisica e talento in gara. Con questo risultato il portoghese si assicura la qualificazione al World Championship League (WSL) Championship Tour (CT) 2020 ed un ottimo vantaggio nella corsa al titolo del Vans Triple Crown of Surfing.

Leo Fioravanti ha surfato benissimo durante la finale contro gli altri tre atleti, ottenendo tra tutti il miglior punteggio su onda della batteria di gara, grazie ad un bel 7,67 risultato della combinazione di due potenti turns.
La spalla slogata a metà stagione CT 2019 è ormai un ricordo per Leonardo, che da due mesi è tornato in ottima forma ed ha guadagnato un grandioso terzo posto al Quiksilver Pro France, tappa n. 9 sulle 11 in programma nel CT. Il secondo posto ad Haleiwa gli permette di fare un balzo eccezionale in classifica, di ben 138 posizioni, salto che lo posiziona al N°36 del ranking QS.

La Triple Crown è l’obiettivo principale e sono davvero felice“, ha affermato Fioravanti ai microfino WSL, aggiungendo: “È stato un anno difficile prima di raggiungere le Hawaii ma ora sono qua e voglio dare il massimo. Praticamente ho una famiglia hawaiana che fa il tifo per me qui (riferito alla fidanzata SOPHIA WILSON), non potrei essere più felice”. 

Leo è stato molto concentrato ma purtroppo non ha trovato la seconda onda buona per migliorare il suo 3.83, gli sarebbe bastato davvero pochissimo per vincere questo contest dopo l’ottima onda da 7.67.
Ora le possibilità di restare nel dream tour WSL sono aumentate per Leo: in questo momento si trova in 30-esima posizione nella classifica CT, per riqualificarsi dovrebbe raggiungere il 22-esimo posto al Pipe Masters, dunque guadagnare 8 posizione che potrebbero sensibilmente diminuire stando ai singoli scenari dei surfers avanti a lui già riqualificati da QS.

L’alternativa per Leo è quella di ottenere un ottimo risultato durante la prossima gara QS di Sunset Beach ad Oahu (Vans World Cup of Surfing): con un altro secondo posto, ad esempio, Fioravanti si aggiudicherebbe altri 8,000 punti che, sommati ai 10,650 punti attuali, lo proietterebbero con ottime probabilità in zona di riqualificazione, ossia in una posizione migliore della 12-esima nella classica QS.
In bocca al lupo Leo!!

L’Hawaiian Pro è il penultimo evento Qualifying Series (QS) maschile da 10.000 punti e il primo contest del Vans Triple Crown of Surfing, che trasferisce il campo gara a Sunset Beach per il Vans World Cup of Surfing.

Photo courtesy: WSL/Heff

 

Hawaiian Pro 2019 | Finali

1. Frederico Morais (POR) 12.77

2. Leonardo Fioravanti (ITA) 11.50

3. Matthew McGillivray (RSA) 10.33

4. Ethan Ewing (AUS) 9.67


Frederico Morais

        

Potrebbe interessarti anche

Commenti