Localismo e regole del surf nel mondo: parla Ken Liberman

28/09/2017
scritto da Michele Cicoria

Insieme a Carlo Morelli di Surfinsalento.it abbiamo approfondito il delicato tema del localismo, alquanto sentito in molte zone d’Italia compresa la Puglia, in questo articolo (clicca qui); oggi vogliamo tornare sul tema perchè Carlo lo scorso marzo ha avuto l’opportunità di ospitare in Salento Ken Liberman, sociologo americano di fama internazionale nonchè grande surfista appassionato. Ken ha applicato i suoi studi di sociologia in maniera empirica alle regole del surf nelle varie comunità surfistiche del mondo, offrendo a Carlo ed a tutta la comunità italiana uno dei migliori contributi sul tema molto delicato, sul quale spesso si rischia di cadere in luoghi comuni o conclusioni troppo drastiche e affrettate.

Ken Liberman testa le fredde onde invernali del Salento

Carlo Morelli ha intervistato Ken affrontando il tema particolare delle regole del surf e dell’applicazione delle stesse in mare. Non vogliamo ammorbarvi con ulteriori parole sull’importanza delle regole e sul localismo, clicca play nel video sopra e scopri il suo punto di vista.
“La vita è cambiamento, e le regole non possono essere predeterminate per tutti e ovunque. TUTTI i surfisti, sebbene si professino anticonformisti e custodi di sensazioni uniche, hanno il dovere di contribuire a formare delle regole giuste e accettate in ogni lineup del mondo.” – Generosità e Cooperazione sono le parole d’ordine!

Ken Liberman è professore universitario e autore di diversi libri, oltre ad aver studiato in modo molto approfondito lo yoga applicato ai surfisti.

Ken, Carlo e la crew di Surfinsalento.it

Potrebbe interessarti anche

Meteo surf

Commenti

edicola digitale