Downtown Showdown update

0
Vans ha comunicato un po' di aggiornamenti sul Downtown Showdown che quest'anno si svolgerà a Londra il 20 agosto. Vi avevamo già parlato dell'edizione 2011 di questo originale evento ed in tale occasione avevamo anticipato che le strutture si sarebbero ispirate alla capitale inglese che ospita l'evento. In verità però devo ammettere che eravamo un po' scettici sul fatto che le company in gara sarebbero riuscite a proporre strutture skateabili che in qualche modo rappresentassero i vari luoghi comuni londinesi... Leggendo questo nuovo comunicato però credo che cominceremo a ricrederci, ovviamente non ci sono ancora immmagini delle strutture ma dalle dichiarazioni rilasciate dai vari team questa cosa del doversi ispirare alla città sembra prometter molto bene. Tra i progetti proposti dai vari team alla fine sono stati scelti quelli di Death Skateboards, Cliché e Superdead. Ecco cosa hanno da dire i responsabili delle company al riguardo: Harry di Superdead: " Superdead Tavern è la rivisitazione di un vecchio pub inglese. La struttura di Superdead è composta da trap doors, bars e beer barrels,è tutto ciò di cui ha bisogno uno skate spot. Siamo entusiasti di essere stati chiamati a partecipare al Vans Downtown Showdown e lo siamo stati ancora di più nel disegnare l’ostacolo. Londra è piena di storie ed è stato semplice dare carattere alla nostra struttura con queste storie". Jeremie Daclin di Clichè ha fatto qualcosa di più semplice e ci da un indizio su cosa aspettarci quel giorno: “Per questa edizione del Vans Downtwon Showdown, Cliché ha voluto esprimere l’atmosfera londinese realizzando un ostacolo che a mio parere, saranno tutti felici di skateare. Speriamo di riuscire a far scorrere il Tamigi sotto al nostro ponte”. Death Skateboards ha preso ispirazione della storia di Londra per dare il nome alla loro struttura e Dan Cates ha detto quanto segue in merito al nome poco incoraggiante della loro struttura chiamata ‘Rippers Alley’: “L’ostacolo di quest’anno vuole essere un tributo a Londra e al più noto dei suoi serial killer, 'Jack Lo Squartatore' ma c’è anche un po’ di Gunthorpe Street, un vincolo inquietante dove alcuni sostengono sia stata trovata la prima vittima di Jack Lo Squartatore. La struttura di Death è l’interpretazione skateabile di questa via rappresentata in tutta la sua bellezza vittoriana, completa di macchie di sangue, sporcizia, graffiti dello squartatore ed una versione skateabile del pub 'Ten Bells, con tanto di porta per la cantina. Gli ostacoli contenuti nel vicolo sono le riproduzioni dei nostri spot londinesi preferiti che sono: l’originale bank to wall della South Bank, l’ormai scomparso quarter pipe di Fenchurch street ed il bank to bar ispirato a Clapham station.”

Si sa che il design strano ed innovativo delle strutture è una delle caratteristiche principali di questo evento ma le novità non si fermano qua. E' stata infatti annunciata la presenza di ospiti del calibro di Dustin Dollin, Geoff Rowley e Tony Alva ed in più vi aspettano tante altre soprese come: Van Doren Pizza Parlour (presentato da Fire & Stone e condotto da Steve Van Doren il padrino di Vans), Vans Waffle Booth, Live Screenprinting con Lovenskate, signing session con i rider, lancio di gadget e un punto vendita con Monster Energy, Slam City Skates, LCB e Fifty-Fifty.

L’evento avrà inizio alle ore 12 e continuerà fino alle 18:30 quando saranno annunciati e premiati i vincitori.

Non è ancora tutto, Monster Energy vi ospiterà all’after party presso il Village Underground a partire dalle 21. La line up verrà annunciate in breve, per tutti gli aggiornamenti andate al sito: www.vans.eu/dtsd . L’entrata al Vans Downtown Showdown è gratuita. Qua sotto il trailer dell'evento:

Più recenti

METTITI IN AZIONE AL FIANCO DI

Contribuisci inviandoci un video, una foto oppure un articolo!

Dal network

Commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

edicola digitale