Nino Schurter spinge gli Internazionali d’Italia

Il più importante circuito italiano di MTB cross country scatterà sabato 2 marzo da Andora, a San Marino invece grande attesa per Nino Schurter, campione mondiale e olimpico in carica.

28/02/2019
scritto da Cristiano Guarco

Il conto alla rovescia per Internazionali d’Italia Series 2019 è ufficialmente avviato. Nell’attesa del primo appuntamento della challenge, l’Andora Race Cup di sabato 2 marzo, CM Outdoor Events ha presentato martedì 26 febbraio a Milano, presso l’Upcycle Bike Cafè, il programma della 19a edizione della principale serie italiana dedicata al cross country. Alla presentazione hanno preso parte, fra gli altri il Consigliere Federale FCI Gian Paolo Fantoni ed il CT della Nazionale Italiana di MTB Mirko Celestino. Il circuito gestito sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana (FCI) e dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) può contare su cinque appuntamenti, uno in più rispetto all’edizione 2018, che decreteranno i successori di Gioele Bertolini (Santa Cruz-FSA) e Marika Tovo (Ghost Factory Racing) nell’albo d’oro del circuito per quanto concerne le categorie Elite.

Il CT della nazionale italiana MTB Mirko Celestino presenta la prima tappa di Andora

Il CT della nazionale italiana MTB Mirko Celestino presenta la prima tappa di Andora

Dopo l’appuntamento d’apertura di Andora (Savona), gli atleti impegnati a Internazionali d’Italia Series 2019 affronteranno l’evento “hors catégorie” Marlene Südtirol Sunshine Race (13-14 aprile a Nalles, Bolzano), Titano XCO (27-28 aprile, San Marino), Aprutium Race (4-5 maggio a Pineto, Teramo), prima del gran finale La Thuile MTB Race (22-23 giugno a La Thuile, Aosta) che ospiterà anche l’unica tappa italiana di UCI Junior Series. Oltre ai titoli delle categorie Elite, in palio ci saranno anche le corone delle categorie Under 23 e Juniores, oltre alle sei maglie di leader delle classifiche realizzate da Northwave, che conferma il proprio impegno come main partner di Internazionali d’Italia Series in compagnia di Shimano.

Niccolò Mattos (al centro), Communication Manager e Art Director di Northwave, ha svelato le maglie ufficiali di Internazionali d'Italia Series nel corso della presentazione di Milano

Niccolò Mattos (al centro), Communication Manager e Art Director di Northwave, ha svelato le maglie ufficiali di Internazionali d’Italia Series nel corso della presentazione di Milano

Anche quest’anno, Internazionali d’Italia Series attende i più grandi protagonisti del panorama mondiale: oltre alla presenza già confermata del Team Bianchi Countervail con il suo leader Stephane Tempier ad Andora è prevista la partecipazione del numero uno d’Italia Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Ursus), uno degli avversari più accreditati del Campione del Mondo Nino Schurter (Scott-SRAM) anche in vista della Coppa del Mondo UCI. Proprio il re indiscusso della MTB mondiale è atteso al ritorno in gara ad Internazionali d’Italia Series: accadrà a San Marino il 27 e 28 aprile, premio per la crescita organizzativa e di categoria della prova sul Monte Titano. Non mancheranno i pezzi da novanta nemmeno a Nalles, dove il Marlene Südtirol Sunshine Race attende il consueto parterre de roi, con le conferme già registrate di Maxime Marotte e Manuel Fumic (Cannondale Factory Racing), Jordan Sarrou (Absolut Absalon), Florian Vogel (KMC-Ekoi-Orbea) e del Team Ghost Factory Racing. Ancora in fase di definizione il campo partenti degli ultimi due appuntamenti in ordine di tempo, Aprutium Race e La Thuile MTB Race, dove chi vorrà mettere le mani sul titolo finale dovrà andare a caccia di punti pesantissimi.

Luca Carton del Comitato organizzatore del circuito e Patrizia Daldoss di Grandi Eventi Val di Sole

Luca Carton del Comitato organizzatore del circuito e Patrizia Daldoss di Grandi Eventi Val di Sole

“Il ritorno alle tradizionali cinque tappe ci riempie di soddisfazione. Assieme alla gara più prestigiosa del calendario nazionale dopo la Coppa del Mondo, il Marlene Südtirol Sunshine Race, abbiamo confermato le novità della passata edizione a San Marino e Pineto. Il programma è completato da altri due ambiziosi eventi. Andora può certamente ambire a un ruolo di primo piano come appuntamento di inizio stagione, mentre il comitato di La Thuile ha ospitato in passato manifestazioni di caratura internazionale nel mondo dell’Enduro, dando prova di eccellenti capacità organizzative”, spiegano Michele Mondini e Luca Carton di CM Outdoor Events.

Internazionali d’Italia Series: 5 tappe nel 2019

Qui potete trovare tutti gli ultimi aggiornamenti sugli Internazionali d’Italia Series 2019

[fonte: comunicato stampa | foto: Michele Mondini]

Potrebbe interessarti anche

Commenti