Nuovi freni Formula Cura

16/04/2016
scritto da Gianpaolo Ragno

Il rinnovamento di Formula parte con i nuovi freni Cura, all’insegna di potenza e modulabilità. Scopriamo i dati salienti del più recente prodotto proposta dal brand toscano, attivo nel mondo degli impianti frenanti a disco dal 1993.

Formula Cura a FInale Ligure
Formula Cura a FInale Ligure

Dopo più di 20 anni, ecco un deciso cambio di rotta che parte con i freni Cura, che rappresentano il culmine dell’esperienza accumulata. Puntano tutto su una potenza decisa e su una grande modulabilità, bilanciate in un design che vuole rendere i Cura accessibili a ogni rider indipendentemente dalla disciplina che pratica.
Il processo produttivo è più efficiente, con uno standard di qualità più elevato: si parte dalla forgiatura per arrivare all’anodizzazione finale, così da avere freni resistenti, leggeri e performanti.

Nuovo pompante

Formula Cura - leva Formula Cura – leva

Il nuovo “master cylinder” assiale porta a un feeling intuitivo e sensibile alla leva, per raggiungere il massimo controllo della potenza in ogni condizione. Il serbatoio maggiorato porte multiple per lo spurgo ed è collocato al di sopra del pompante per semplificare la vita all’utente. I design dei freni Cura punta tutto sulla semplicità e pulizia, compresa la leva ergonomica.

Pinza

Formula Cura - pinza anodizzata Formula Cura – pinza anodizzata

Anche la pinza è progettata per agevolare le operazioni di manutenzione ordinaria, come la sostituzione delle pastiglie. Ha un design a due pezzi, al cui interno si trova un doppio pistone da 24 mm, per una frenata consistente per ogni stile di riding e ogni tipo di mtb. Non manca una valvola SpeedLock per la rimozione rapida e indolore dal tubo idraulico, così da agevolare le operazioni di montaggio/smontaggio al telaio, compresi quelli con il passaggio interno.

Olio minerale

Formula Cura - pompante Formula Cura – pompante

La più grande novità per Formula è il funzionamento con olio minerale e non più sintetico DOT 4/5.1, un vero cambio epocale! I Cura saranno i primi freni del brand toscano a utilizzare questo approccio.

Specifiche tecniche

Formula Cura - brakeset Formula Cura – brakeset

Gruppo pompante/leva: design assiale, finitura superficiale nero lucido/spazzolato, collarino nero opaco, viti in acciaio inox
Leva: alluminio forgiato, colore nero opaco
Pinza: PM6 con due pistoni contrapposti da 24 mm, finitura superficiale nero opaco/spazzolato, pastiglie organiche
Rotori: in acciaio o in due pezzi con spider in alluminio (160, 180, 203 mm)
Collarino: tradizionale o Mix Master per il montaggio integrato di comandi cambio SRAM/Shimano

Prezzi

Anteriore/posteriore con finitura nero lucida: 124/129 euro (senza dischi)
Anteriore/posteriore con finitura spazzolata: 129/129 euro (senza dischi)
Rotori in acciaio a sei fori 160/180/203 mm: 22/24/29 euro
Rotori con spider in alluminio a sei fori 160/180/203 mm: 51/51/59 euro
Rotori Center Lock in acciaio 160/180/203 mm: 35/36/40,50 euro
Rotori Center Lock con spider in alluminio 160/180 mm: 51/51 euro
Anello di serraggio Center Lock: 10 euro

Info: www.rideformula.com

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti