Owen Wright e Jack Freestone al Wavegarden Cove

Il Wavegarden Cove testato dai migliori surfisti del mondo! Stavolta è toccato ad Owen & Jack: qualche barrel insieme ai pro surfers australiani sull’onda artificiale nel nord della Spagna

14/12/2018
scritto da Michele Cicoria

In un lay-day durante il QuikPro France dell’ottobre scorso i surfisti australiani Owen Wright e Jack Freestone hanno fatto un giro al Demo Center del Wavegarden Cove in Spagna. Sono bastate pochissime onde per convincerli subito sul potenziale enorme della wave pool! Surfando onde identiche e modulabili hanno potuto testare manovre e tavole, Owen in particolare ha provato i nuovi modelli del suo sponsor DHD.

Kita Alexander, compagna di Owen e famosa cantante, compositrice e chitarrista, è anche una longboarder ed è stata felice di scambiare il posto di Jack, in hangover dopo la festa d’addio al WSL di Joel Parkinson, per surfare insieme al suo uomo.
Questa è stata la seconda visita di Owen al Wavegarden. Nel 2011, all’età di 21 anni, ha surfato il primo prototipo dell’onda con Mick Fanning e Gabriel Medina. A quei tempi il sistema utilizzava un wavefoil per creare l’onda che rompeva ogni 3-5 minuti. Come ha testimoniato Owen, molto è cambiato da allora: la nuova generazione wavegarden ora può generare fino a 1000 onde l’ora di varie forme e dimensioni, modulabili in base all’abilità dei surfisti presenti nella wave pool.

Alla fine del video potete confrontare le statistiche d’onda dei due surfers. Nel 2019 Urbnsurf (CLICCA QUI per saperne di più) porterà a Melbourne un Wavegarden full size, il primo della storia.
Urbnsurf Melbourne sarà circa 5 volte più grande del modello demo in Spagna che vedete in questo video, con destre sinistre e surf aree dedicate a riders di ogni livello.
Il Wavegarden Demo Center del video rappresenta solo il 20% delle dimensioni di un impianto ad ampia scala, dunque i surfisti a Melbourne saranno in grado di surfare barrel più lunghi e fare molte più manovre. Staremo a vedere! Aspettando news importanti dall’Italia…

 

Potrebbe interessarti anche

Commenti