Paez favorito alla Lessinia Legend

25/05/2012
scritto da Redazione 4Mtbike

Paez favorito alla Lessinia Legend

Domenica 27 maggio alle ore 8:30, il cuore della Lessinia si animerà con la carovana colorata di centinaia di biker che parteciperanno alla sedicesima edizione della Lessinia Legend. Ad ospitare la zona logistica di partenza e d’arrivo è la caratteristica località di Velo Veronese.
Ad organizzare la 16esima edizione di Lessinia Legend è una nuova società, Lessinia Sport Eventi asd, una realtà che, attraverso l’organizzazione di importanti eventi sportivi del calibro di Lessinia Legend, si prefigge di promuovere e valorizzare il patrimonio turistico, ambientale e culturale del territorio.

Ad affiancare il presidente, nonché sindaco del paese ospitante, Emiliano Ferrari, ci sono numerosi nomi di spicco del panorama sportivo, e non solo, della Lessinia. Oltre ai rappresentanti dei singoli comuni e delle istituzioni locali, l’incarico di vicepresidente è nelle mani di Fulvio Valbusa, medaglia d’oro nella staffetta 4X10 di sci di fondo alle Olimpiadi di Torino 2006 e plurivincitore di prove di Coppa del Mondo.

Le proposte per la Legend del 2012 sono due: un percorso point to point di 40 km circa e 1.100 metri di dislivello, panoramico, pedalabile e alla portata di tutti, che costituirà anche la prima parte del percorso extreme, la seconda proposta: 89 km e 3.000 metri di dislivello. Lessinia Legend quest’anno è rinnovata con l’obiettivo di tornare allo splendore del passato.

La volontà del nuovo comitato organizzatore è di costruire un evento che, dopo le due edizioni di “rodaggio” a Velo Veronese, già dall’anno prossimo possa richiamare anche appassionati dalla Germania e dall’Austria. Un progetto dunque con un risvolto di valorizzazione turistica e territoriale che è stato e sarà sicuramente supportato anche da storici e importanti marchi internazionali di Verona: primo fra tutti la Carrera Jeans, che dopo la magnifica esperienza del ciclismo su strada ritorna nel mondo delle due ruote con rinnovato entusiasmo, ma da non sono da dimenticare il main sponsor del Lessinia Tour, il consorzio del Monte Veronese dop, Zerowind, il Frantoio Redoro, El Pan de Verona, il Panificio Ermellina, Beniamino Srl e Malga Vazzo.

Ai nastri di partenza vi sarà il colombiano Leonardo Paez, già vincitore a Monteforte d’Alpone alla Divinus Bike Clivus, al quale darà filo da torcere il veronese Mauro Finetto, sempre più competitivo anche nel fuoristrada. L’atleta veronese sarà a Velo insieme alla sua squadra, il Km Bottecchia pro team. Saranno al via anche Nicola Dalto e Agostino Andreis (Gs Cicli Olympia), Elena Giacomuzzi e l’inossidabile Paola Pezzo.

Una punta di amarezza si sente però nelle parole del responsabile dell’organizzazione, Simone Scandola, che crede nel progetto di Lessinia Legend e di Lessinia tour e da due anni si prodiga per far risplendere nuovamente la classica del fuoristrada veronese. “A Verona negli ultimi anni il movimento organizzativo MTB è letteralmente esploso. E i risultati sono lampanti sia in termini qualitativi che di partecipazione. Mi spiace che non tutti la pensino in questa maniera e alcune, fortunatamente non tutte, società veronesi preferiscano andare a gareggiare fuori provincia. È chiaro che ognuno è libero di fare come meglio crede, ma temo che un comportamento ripetuto di questo tipo, possa solo che tornare a svantaggio dell’intero movimento. Fortunatamente le granfondo veronesi sono molto apprezzate e ricevono iscritti da ogni parte d’Italia, ma cosa succederebbe se la risposta veronese mancasse in un cross country di casa? Il movimento diviene tanto più forte, e i suoi progetti realizzabili, quanto il movimento stesso è unito 365 giorni all’anno, e non solo quando fa comodo”.
Info : http://www.lessinialegend.it/

Comunicato stampa

Potrebbe interessarti anche

Commenti