Prima tappa Big Air CKI/FIV a Malcesine

Prima tappa del Campionato Big Air CKI/FIV 2018 a Malcesine, Gabriele Garofalo sul gradino più alto del podio!

17/05/2018
scritto da Roberta Pala

Qualche parola con Alessandro Cappelletti, A.S.D.Kite School Navene:

 

4K: Come è andata questa prima gara del Campionato Italiano CKI/FIV di big air, sei soddisfatto?

AC: Sì, sono molto soddisfatto, il numero dei partecipanti ha gratificato lo forzo organizzativo fatto. Le prove si sono svolte regolarmente ed Eolo è stato molto buono con noi, regalandoci 20\25 kn sul campo di regata

4K: Le condizioni del lago e del tuo spot per la disciplina big air, quali sono, secondo te, le caratteristiche che rendono il lago perfetto per questa specialità del kiteboarding?

AC: Le condizioni sull’ Alto Garda sono perfette per il kiteboarding , il vento è presente tutti i giorni , al mattino soffia il Peler con intensità media 18- 25kn il pomeriggio L’Ora, 11 – 18 kn. Questa è una condizione ottimale, che garantisce sempre lo svolgimento delle gare.

Questa è la quinta edizione del BIG AIR, che negli anni precedenti si è svolto solamente a livello amatoriale.

4K: Gli atleti in gara e le performance, come si suddivide il giudizio per questa disciplina? Quali sono le variabili da considerare?

AC: Essendo una gara di Big Air, in fase di giudizio si da notevole importanza alla parte aerea del salto, valutando altezza e tempo di sospensione. Ogni singolo trick è comunque valutato, e anche un semplice “grab” può fare la differenza .

4K: Gabriele Garofalo vincitore di tappa, dove si è differenziato maggiormente rispetto agli altri

AC: Gabriele è molto forte e si è distinto, a mio giudizio, perché sicuro di sé e, ormai, atleta con esperienza. Quello che mi ha stupito, e vorrei evidenziare, è che molti dei partecipanti sono rider maturi, che hanno ben interpretato la gara con notevoli salti.

4K: Qualche giovanissimo in gara da sottolineare?

AC: Mi ha sorpreso il grande piccolo Zorzi Riccardo nato nel 2006 che, con grande spirito agonistico, ha gareggiato, in batteria, con tutti i partecipanti all’italiano. Riccardo Gualtiero, anche lui giovanissimo, si è distinto negli amatoriali.

4K: Il pubblico per questa tipologia di gara, di solito è una specialità che attira molto i profani del kiteboarding, perché più facilmente intuibile rispetto ad altre, come è stata l’affluenza di pubblico nei giorni di gara?

AC: Il riscontro e l’interesse del pubblico è stato ottimo, da sempre Big Air e Old Style catturano attenzione di passanti e amatori. Molto seguite sono le immagini sui social e questo ci premia per gli sforzi organizzativi non semplici in quanto qui da noi, sia atleti sia il campo di regata sono al largo e raggiungibili solo in barca .

4K: Obiettivi della prossima stagione? Vi candiderete per il 2019?

AC: Ovviamente ci sarà il Big Air Malcesine 2019 ! Se sarà circuito nazionale ? Questo dipende non da noi ma dalla Classe kite Ita vista la sua prima esperienza se deciderà di riproporla sicuramente noi ci saremo.

Mi sento di ringraziare nuovamente tutti i partecipanti, rinnovando l’invito al 2019!

Buon vento a tutti da Malcesine – Lake Garda

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Potrebbe interessarti anche

Commenti